Giovanili

FINAL EIGHT UNDER 19 – Frison spinge l’Aosta: “Squadra molto cresciuta”

aosta frison

Alle spalle un anno di cambiamenti e qualche partenza, ma nessuno strascico per l’Aosta C511 formato Under 19, squadra capace di chiudere la regular season al secondo posto del girone e di qualificarsi alla Final Eight con una remuntada casalinga contro la Solarity nei playoff.
“Guardando indietro – commenta Fabiano Frison – abbiamo condotto un campionato eccellente, in scia alla Kick Off. Con le lombarde abbiamo perso entrambe le volte, una di queste perché in giornata completamente storta, poi c’è stato un pareggio con la Top Five e tutte vittorie. Abbiamo raggiunto determinati obiettivi in maniera egregia, credo che la squadra sia molto cresciuta a livello tecnico-tattico”.
E caratteriale, aggiungiamo noi, quasi leggendo nella mente del mister.
“Dal ko per 3-2 alla vittoria per 7-5 è stato un risultato straordinario, ottenuto con due battaglie sportive che hanno incarnato il vero spirito del futsal: non mollare mai, crederci fino all’ultimo secondo. Ho la fortuna di avere un gruppo educato, che ascolta molto e che fa tesoro di ogni consiglio. La maturazione della quale parlo è delle persone, prima che delle giocatrici”.
Quella della Final Eight Scudetto, evento inserito nelle Futsal Finals di Salsomaggiore, sarà quindi un’altra prova di maturità che l’Aosta affronta per la seconda volta nel corso della propria storia. Si parte dall’Aiace Telamonio in una sorta di “appuntamento al buio” nei quarti, sperando di arrivare il più lontano possibile.
“Non avendo idea dell’avversaria che incontreremo, preferiamo concentrarci sulle nostre qualità: abbiamo Machet, un portiere fortissimo, ma anche tanti altri elementi sui quali fare affidamento. Cheli, ad esempio, ha un grande potenziale offensivo ed è la miglior marcatrice della squadra, ma anche il reparto difensivo è blindato con un paio di 2002 di buon livello. In generale – chiude fiducioso Frison – tutte hanno imparato tanto e spero che possano dimostrarlo nell’ambito di questa Final Eight”.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top