SI NARRA CHE LA POESIA SIA NATA CON LO SPORT
Futsal

Real Sandos, Privitera è già in tiro: «Pronta per una stagione al top»

Una delle new entry della formazione pugliese, da qualche ora campionessa d’Italia con il Lady Terracina, non si nasconde: «La società si sta muovendo bene e io voglio la nazionale. Lo scudetto con il beach? Sensazione indescrivibile»

Aprire gli occhi e ritrovarsi campionessa d’Italia. Non avrebbe potuto desiderare risveglio migliore Veronica Privitera e tutto il suo Lady Terracina, fresco di scudetto – il terzo consecutivo – dopo la finalissima contro il Canalicchio Beach Soccer Catania, asfaltato con un netto 6-1. Tre di queste pesanti rete portano la firma, neanche a volerlo, della siciliana doc Veronica Privitera. Risultato che certifica, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che il beach soccer femminile italiano è un discorso riservato al Lady Terracina. Privitera è anche uno dei volti nuovi della Real Sandos, compagine pronta a ben figurare nella serie A in rosa del rimbalzo controllato. Squadra che, oltre al cecchino Privitera, ha fornito alle Lady del Terracina l’apporto di Karmen Pezzolla, giunta in punta di piedi ma già con uno scudetto da raccontare. E non potrà che essere soddisfatta la società pugliese, nel pieno della programmazione per la prossima e imminente stagione ormai alle porte. Si parla di due sport slegati tra loro e su questo non ci piove, ma questa Privitera promette già bene. Dalle rovesciate sulla sabbia alle prodezze nel futsal, la bomber sicula è già “in tiro”. C’è del palpabile entusiasmo nelle parole della forte e “social” Privitera,  che adesso si godrà legittimamente le sensazioni tricolori per poi dare il meglio di sé con la Real Sandos. Anche in Puglia, questo è certo, ci sarà da divertirsi.

Dopo un anno di calcio, ritorni al futsal. Cosa ti ha spinto ad accettare?

«Mi ha spinto a ritornare il tipo di gioco, nel calcio a 11 femminile ci sono troppi tempi morti, troppe pause, mentre nel futsal il ritmo è più alto, giochi sempre con la palla tra i piedi, sei sempre in partita anche quando vieni sostituita, nel futsal si è sempre protagonisti».

La Real Sandos si sta ritagliando un ruolo da protagonista con il mercato. Quanto può essere stimolante per te avere grandi campionesse?

«Direi che già é stimolante giocare in una squadra di serie A, ovviamente giocare con delle calciatrici di esperienza e di campionesse è solo un privilegio per poter apprendere e migliorare ed è abbastanza stimolante per fare sempre bene».

La società si sta muovendo molto bene sul mercato. Cosa ne pensi?

«Sì, la società vuole fare la sua bella figura per affrontare al meglio il campionato non da anonima ma, chissà, da protagonista»

Hai un modello di riferimento a cui ti ispiri? che sia nel calcio o nel futsal

«Non ho proprio un modello a cui mi ispiro. Ovviamente quand’ero piccola non seguivo il calcio femminile, quindi mi ispiravo sempre ad un calciatore maschile. I miei esempi erano l’eleganza di Sneijder e i colpi fantastici di Ronaldo».

Tre motivi che ti hanno fatto accettare la proposta della Real Sandos

«Il bel progetto della società, il gruppo unito e longevo che c’è qui e da siciliana dico, perché no, la presenza del mare».

Hai obiettivi personali che ti sei posta per quest’anno?

«Sono due gli obiettivi: il primo è fare bene in campionato e dare il mio contributo alla squadra ed il secondo è arrivare ad indossare la maglia azzurra»

Veronica, il tuo Lady Terracina è campione d’Italia per la terza volta consecutiva, la tua tripletta in finale parla da sola. Sensazioni dopo questo titolo?

«Sono un mix di sensazioni, aver vinto il titolo da campione d’Italia dopo tanti sacrifici, dopo tante rinunce, dopo tanti allenamenti fatti alle ore più calde della giornata penso sia il premio più grande a cui un atleta possa ambire. Il risveglio stamattina é stato uno dei più belli, perché aprire gli occhi e pensare di essere campionessa d’Italia fa il suo effetto. Non posso che dire quindi, con tutto il cuore, grazie Lady»

 

 

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Più Letti

To Top