Futsal

Pescara, crisi galattica: Vanessa va via?

Pescara

Più che un’indiscrezione, anche se manca ancora conferma ufficiale. Quella contro il Futsal Futbol Cagliari – per la cronaca una sconfitta per 3-4 in cui il Pescara è stato solo la brutta copia di se stesso – è stata molto probabilmente l’ultima partita di Vanessa Pereira in biancazzurro. Ma facciamo un passo indietro.

IL FACCIA A FACCIA – Ore 17.00 di ieri pomeriggio. Nel quartier generale del Delfino c’è aria di tensione. Un duro faccia a faccia tra società e giocatrici sta per portare ad una vera e propria rivoluzione che potrebbe avere conseguenze durissime per quel gruppo di galattiche che ha dominato il girone di andata. Il campionato continua, questo è sicuro. Neanche la Final Eight è a rischio. Ma Vanessa potrebbe aver deciso: dopo Cagliari, lascerà il club.

ULTIMA GARA? – Ore 15.30 di oggi. L’universale gioca ma non indossa la fascia, che è sul braccio di Bertè. Tanta corsa, anche un palo. Si arrabbia quando sbaglia il tempo di una conclusione al volo. Nulla fa presagire quello che  quasi sicuramente sarà: Vanessa Pereira, miglior realizzatrice del team di Segundo e seconda miglior marcatrice della Serie A, potrebbe salutare ad un passo da una Final Eight alla quale il Pescara si presenta da capolista, con appena due sconfitte in 25 gare.
Secondo regolamento, la giocatrice presumibilmente  in uscita non sarebbe più tesserabile nel nazionale. Stagione finita almeno in Italia, in poche parole. Le stesse che rimarrebbero a noi davanti ad un episodio che potrebbe fare parecchio rumore.

JENNY E TAMPA – Ma la situazione sembrerebbe essere ancora più complessa. Ci sono anche i nomi di Tampa e Jenny, infatti, nel vortice dei rumors pescaresi, che addirittura darebbero la portoghese in uscita verso il Burela. E a quel punto sì che la crisi sarebbe davvero dura da gestire, anche per la prima della classe.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top