Serie A2

Soccer Altamura, Barbara Minafra e il trittico di derby: “Ci siamo”

Minafra

Da 5 giornate (praticamente metà del girone di andata), la Soccer Altamura colleziona risultati utili e conferma una buona settima piazza sul campo del fanalino di coda Futsal Ragusa: un’altra vittoria nel segno di Barbara Minafra, una giocatrice letale per le difese avversarie, arrivata nella “città del pane” durante il mercato invernale.
“Nonostante la classifica, è stata una gara da prendere con le pinze. Nel primo tempo eravamo un po’ bloccate, forse non abbiamo approcciato con la giusta mentalità, ma nella ripresa è andata meglio e abbiamo calato il tris”.
Tabellino marcatrici da aggiornare costantemente per il pivot biancorosso, già a 8 reti (e tra queste ce n’è una bellissima da centrocampo) e sempre più carica.

“Se mister Tassielli ha fatto una scommessa anche con me? No – risponde Minafra, riferendosi al target dei 20 sigilli chiesto a Pedroso – ma mi rimprovera sempre per non essere venuta ad inizio anno. A quest’ora, probabilmente, avrei già centrato davvero un bel bottino”, sorride.
Città di Taranto, Virtus San Michele e Noci: un trittico di derby proietta la Soccer Altamura nel girone di ritorno, ma nessuna paura per Minafra e compagne.
“Credo sia cambiato molto il nostro atteggiamento, è quasi come se ci fossimo abituate a vincere e vogliamo mettercela tutta perché questa scia si allunghi il più possibile, grazia alla sintonia raggiunta. I tre punti col Ragusa li abbiamo già dimenticati, ora – continua Minafra – pensiamo a riscattarci col Città di Taranto: ci daranno sicuramente molto fastidio, ma ci siamo”.
E lo stesso sarà con la Virtus San Michele campionessa d’inverno del girone D.
“Far nostri due derby contro squadre più su in classifica, significherebbe ribaltare tutto ed essere quasi certe della zona playoff, di conseguenza ci stiamo preparando come si deve. Col San Michele, poi – dice l’ex del match – sarà particolare per me e darò quel qualcosa in più: ho già dimostrato tanto in queste giornate, ma potrà essere un’ulteriore occasione far capire al club rivale che hanno perso un’ottima calciatrice. Ci sarà da sudare, ma conto anche su Pedroso: se dovesse rientrare, allora sì che saremo a cavallo”.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top