Serie A2

Massa, dubbi e incertezze: “Mi sto interrogando sul futuro della Dorica”

Mirco Massa

Presente che scorre via lento e futuro incerto. L’aria che si respira in casa Dorica Torrette è un po’ quella che tira in tutte le categorie del futsal nazionale, da febbraio in balia degli effetti di un’epidemia tanto inaspettata quanto violenta.
“Sono molto demoralizzato – ammette Mirco Massae in questi giorni mi sto seriamente interrogando se portare avanti o meno questa società. I miei sponsor fortunatamente mi sono rimasti accanto e il problema è semplicemente capire se ne varrà la pena o no, per molti – invece – ci sarà anche una questione economica da non sottovalutare: ormai, a potersi permettere la A, saranno i pochi che a livello di risorse sono sicurissimi di potercela fare, ma anche per l’A2 ci sarà bisogno di una base ancora più solida”.
Difficile, perciò, immaginare quale potrebbe essere il movimento del futuro.
“A dettare legge sono le NOIF, ma per logica suggerirei di bloccare tutte le retrocessioni, dando possibilità di richiesta di ripescaggio alle prime 4 dei 4 giorni della A2. Se queste non dovessero avere le condizioni per farlo, il diritto si estenderebbe allora alle seconde, e così via. Bisogna anche vedere quale sarà la base di ripartenza visto che, ogni anno, 2-3 società della massima serie, e ancor di più in A2, gettano la spugna. Considerando i mancati incassi e le spese da sostenere, si dovrebbero inoltre valutare degli incentivi: la riduzione del 50% della tassa di iscrizioni oppure un contributo o un bonus da poter sfruttare per la necessità più impellente, all’interno della propria categoria nazionale”.
Resta il fatto che, comunque andrà, il dispiacere è enorme.
“Penso che ognuno di noi avrebbe voluto finire il campionato. Le nostre tesserate hanno tutte scelto di restare nelle Marche in attesa di una possibile ripresa e, dal canto mio, sto mettendo il massimo impegno per non abbandonare nessuna, sia dal punto di vista del sostegno morale che di quello economico. Concludo – aggiunge Massa – con le mie condoglianze ha chi ha purtroppo subito delle perdite, un caloroso in bocca al lupo a tutti da parte della Dorica Torrette e un abbraccio simbolico a tutto il mondo del futsal, sperando che il prossimo anno possa ripartire con la stessa voglia che tutti abbiamo dimostrato fino ad oggi, nel nostro piccolo, per la crescita di questo sport”.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top