Serie A

Super Pato decide uno straordinario big match: 6-5 tra Falconara e Kick Off!

È appena terminato un match che ha del pazzesco al PalaBadiali. 6-5 per Città di Falconara e Kick Off, con le citizens sempre avanti nel punteggio e raggiunte in extremis da Schmidt, ma piegate nel finale da una super Pato. 40’ di puro spettacolo andati in onda in diretta tv su Sportitalia: chi non si è innamorato oggi di questo sport, probabilmente non ha un cuore.

CRONACA Mister Neri sceglie di partire con Dibiase,Pascual, Luciani, Nona e Pato. Per la Kick Off in campo Nicoletta, Vanin, Valeria, Pomposelli e Bettioli.
Avvio di fuoco con Dal’Maz chiusa da Schmidt e Luciani, poi Pomposelli vicina al gol ma sul ribaltamento di fronte contrattacco letale delle citizens sull’asse Nona-Pascual, con quest’ultima che con un tocco morbido anticipa l’uscita di Nicoletta: 1-0. Pomposelli ci riprova da lontano al 5’ e sulla verticale tracciata da Vanin, ma Dibiase esce bene. Ancora capitan Vanin al 7’ serve in parallela per Exana (la cui conclusione sfila pericolosamente dalle parti di Dibiase) e poi cerca il lampo di genio calciando da casa sua, ma non trova la porta di pochissimo. Entusiasmo all black che Isa Pereira spegne con un gran destro al volo direttamente sul corner calciato da Ferrara: diagonale preciso all’angolino per il raddoppio locale, subito dimezzato dal tocco di Pomposelli che riceve da Vanin dopo un’indecisione della difesa avversaria: 2-1 al 10’. 2’ più tardi traversa dell’ex Olimpus e slalom di Exana fermata da Dibiase, ma al 18’ è il Città di Falconara a calare il tris su tiro libero: fallo di Schmidt su Pato, dal dischetto più lontano va Pereira che fa bis con un destro violento alle spalle di Nicoletta: 3-1.
Se in primo tempo è stato splendido, i primi minuti della ripresa sono qualcosa di spettacolare perché dopo appena 31” Pomposelli va sul fondo e batte Dibiase sul primo palo (3-2), Pascual riallunga immediatamente grazie al perfetto assist disegnato da Nona e Vanin – 7” dopo – scarica in rete un fendente tutto rabbia approfittando di un disimpegno corto della difesa. Per i cuori forti potrebbe già essere abbastanza ma c’è ancora un destro di Exana da una parte e il quinto gol marchigiano ad opera di capitan Luciani che di testa anticipa un’uscita indecisa di Nicoletta. Non c’è tempo per pensare all’errore perché Exana è già dall’altra parte (traversa su deviazione di Dibiase), ma Guti e Pato prendono di nuovo di mira la porta  milanese salvata da Nicoletta. Mister Russo corre ai ripari e inserisce Bettioli come portiere di movimento e in superiorità Vanin sforna subito due assist meravigliosi: il primo non viene sfruttato da Exana, ma sul successivo Schmidt non sbaglia: 5-4. Al 12’ bella chiusura di Bettioli che veste al meglio gli abiti del portiere e chiude in contropiede su Isa Pereira. Altro destro di Vanin da pozione centrale sul quale Dibiase ha un riflesso incredibile, sul lato opposto Luciani a tu per tu con Bettioli che ha la meglio, poi un pizzico di fortuna per la Kick Off perché sulla ribattuta di Pato c’è Vanin sulla linea di porta. Non c’è tregua al PalaBadiali, dove le emozioni non finiscono noi e infatti – dopo un palo-palo di Pomposelli che calcia da posizione impossibile – Schmidt è pronta al tap-in che vale il 5-5. Ritmo forsennato fino alla fine e risultato costantemente in bilico, ma super Pato aggancia un lancio dalle retrovie difficilissimo da controllare e gira in rete il gol del vantaggio che sarà definitivo: Dibiase dice no a Vanin e Pomposelli e lo conserva, facendo esplodere di gioia il PalaBadiali.

CITTÀ DI FALCONARA-KICK OFF 6-5 (3-1 p.t.)
CITTÀ DI FALCONARA: Dibiase, Pascual, Lucian, Nona, Dal’maz
, Guti, Ciferni, Pereira, Ferrara, Verzulli, Bernotti. All. Neri
KICK OFF: Nicoletta, Pomposelli, Vanin, Bettioli, Valeria, Sabatino, Exana, De Massis, Plevano, Casadei, Capra, Franco. All. Russo
MARCATRICI: 3’50” p.t. Pascual (F), 9’04” Pereira (F), 9’29” Pomposelli (K), 18’01” t.l. Pereira (F), 0’31” s.t. Pomposelli (K), 1’04” Pascual (F), 1’11” Vanin (K), 3’01” Luciani (F), 11’23” Valeria (K)
AMMONITE: Valeria (K)
ARBITRI: Andrea Cini (Perugia), Nicolò Fabbri (Gubbio) CRONO: Roberto Acella (Macerata)

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top