Serie A

Lorena Turetta: “Sarà un Real Grisignano a trazione anteriore”

lorena turetta

Ultimi dettagli e si riparte. Il Real Grisignano si presenta per il terzo anno consecutivo ai nastri di partenza della Serie A e lo fa con un volto rinnovato nello staff e nell’organico, che quest’anno sarà capitanato dalla confermatissima Lorena Turetta.
“Mi trovo a ricoprire questo ruolo per la prima volta, è un compito importante e spero di esserne all’altezza. Solo una volta sono stata vice, ai tempi della Lupe, ma questa volta sarà diverso”.
Diverso anche il numero di maglia – il 4, tornato sulle spalle della patavina dopo i saluti di Sara Iturriaga – e la guida tecnica, con Turetta che riabbraccia volentieri mister Mario Lovo.
“Ho sempre avuto grande stima di lui, vederlo di nuovo in panchina mi fa un bell’effetto ed è stato sicuramente un punto a favore nella mia scelta di continuare con questa maglia. La sua filosofia di gioco? Non è cambiata nel tempo: si attacca tanto, più tempo abbiamo la palla noi e meno possibilità hanno gli altri di segnare. Ci vorrà un po’ prima che la squadra inizi a seguirlo come vorrebbe, questo è chiaro, ma stiamo lavorando sodo per riuscirci il prima possibile”.
Ora l’esordio in Coppa della Divisione contro la Decima Sport (A2) e poi la “prima” in campionato contro il neo-promosso Virtus Ragusa (posticipo che si giocherà il 24 settembre).
“A prescindere dalla categoria, nessuno ci regalerà nulla. Anzi, confrontarsi con una squadra della massima categoria è uno stimolo a dare il massimo perciò sarà dura. Ancor più dura sarà con le siciliane: la squadra si è rinforzata con dei bei nomi e ha grande corsa, non sarà affatto semplice ma ce la metteremo tutta”.
Primo obiettivo, una salvezza meno faticata delle due precedenti stagioni.
“Ma non ci poniamo limiti. Anche l’anno scorso eravamo alte in classifica alla fine del girone di andata, magari – sorride con fiducia il capitano – possiamo provare a mantenere più a lungo un piazzamento che ci faccia chiudere l’anno senza affanni”.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top