Final Eight

Il Montesilvano vola in finale: 2-0 all’Olimpus

Il programma delle semifinali di Final Eight si conclude con l’incontro tra Olimpus e Montesilvano, che nei quarti hanno avuto la meglio rispettivamente di Lazio e Kick Off.

L’Olimpus inizia con Salinetti tra i pali e Gayardo, Maite, Martin Cortes e Dayane nel quintetto base. Il Montesilvano schiera invece Sestari, Amparo (che indossa la fascia da capitano), Filipa Mendes, Eva Ortega e Nicoletti. Non c’è Guidotti, uscita dolorante nel match di ieri contro il Kick Off.

Al 3′ è proprio Amparo, grande protagonista nei quarti, ad impegnare per prima Salinetti. Ed è sempre lei al 5′ a scagliare un fendente dalla distanza che si stampa sul palo.
La prima vera risposta dell’Olimpus arriva al 10′, con Dayane che però trova pronta Sestari alla deviazione in corner.
Il match è teso e combattuto ed all’11’ il Montesilvano esaurisce già il bonus di 5 falli. Sulla punizione diretta Pomposelli cerca l’angolo basso alla destra di Sestari, che ci arriva di piede e devia ancora.
Al 13′ ancora Montesilvano in avanti, Aline serve Domenichetti che da posizione ravvicinata trova l’ottima opposizione di Salinetti.
Seguono minuti di scontri ed equilibrio, fino all’ultimissimo secondo utile, quando Gayardo stende in area Filipa Mendes. E’ il quinto fallo, vale il secondo giallo per Gayardo che viene espulsa ma soprattutto, vale il rigore per il Montesilvano. C’è un solo secondo da giocare sul tabellone, sul dischetto va Aline, il tiro è centrale e Salinetti respinge, ma troppo corto, così Aline si avventa sul pallone e lo scaglia in porta mentre risuona la sirena. Il primo arbitro Chiara Perona dopo essersi consultata consultata con il cronometrista Dimundo, convalida il gol, scatenando le ire dell’Olimpus. Si va quindi al riposo con il Montesilvano avanti 1-0.

La ripresa si apre ancora nel segno del Montesilvano e di Amparo, che a 1’30” riceve da Ortega, finta sul destro poi rientra sul sinistro liberandosi della marcatura e batte a rete sul palo opposto. Gol splendido che vale il 2-0.
L’Olimpus prova a rispondere ed all’8′ Dayane apre il suo duello personale con Sestari: il destro da fuori trova la deviazione in corner del portiere. Poco meno di un minuto dopo, ancora dalla distanza, trova stavolta l’opposizione sulla linea di porta di Amparo. Sempre Dayane all’11’ sbuca nel cuore dell’area a raccogliere un suggerimento illuminato di Santos, ma stavolta Sestari è a dir poco prodigiosa nel chiudere.
Al 13′ è di nuovo la volta di Pomposelli su calcio piazzato da ottima posizione, ma il primo tentativo si infrange sulla barriera ed il secondo è respinto. Sul ribaltamento ci prova D’Incecco, che si libera sul destro e calcia, trovando l’opposizione di Salinetti.
Al 14′ l’Olimpus (che nel frattempo ha perso in panchina mister D’orto, espulso per proteste) sceglie Cortes come portiere di movimento e si riversa in avanti. Al 16′ Santos lascia partire un diagonale dalla destra che sibila nello spiraglio strettissimo rimasto tra Dayane ed il secondo palo: brivido per il Montesilvano, ma nulla di fatto.
A 15’32” il quinto fallo dell’Olimpus porta in parità almeno il conto delle infrazioni, con entrambe le squadre che hanno esaurito il bonus. Pochi secondi dopo Domenichetti insidia ancora Salinetti, brava a parare. Sugli sviluppi poi è Amparo a calciare verso la porta, trovando sulla strada Pomposelli.
Al 18′ dalla parte opposta, il tiro è sempre di Dayane, stavolta a tenere la porta al sicuro ci pensa il palo.
L’Olimpus spinge con tutte le sue forze e cerca di serrare i tempi, il Montesilvano un po’ in affanno contro il portiere di movimento avversario, si difende strenuamente e resiste fino alla sirena, che sancisce il passaggio in finale delle ragazze di mister Marzuli.

OLIMPUS ROMA-MONTESILVANO 0-2 (0-1 p.t.)
OLIMPUS ROMA: Salinetti, Gayardo, Maite, Martìn Cortes, Dayane, Pomposelli, Lisi, Benvenuto, Taina, De Angelis, Giuliano, Giustiniani. All. D’Orto

MONTESILVANO: Sestari, Amparo, Ortega, Domenichetti, Nicoletti, D’Incecco, Elpidio, Mendes, Sergi, Borges, Nobilio, Ghanfili. All. Marzuoli

MARCATRICI: 19’59” p.t. Elpidio (M), 1’30” s.t. Amparo (M)

AMMONITE: De Angelis (O), Gayardo (O), Sergi (M), Giustiniani (O), Maite (O), Dayane (O), Domenichetti (M)
ESPULSE: al 19’59” del p.t. Gayardo (O) per somma di ammonizioni

NOTE: al 19’59” del p.t. Giustiniani (O) para un calcio di rigore a Elpidio (M), al 11”45” del s.t. allontanato il tecnico D’Orto (O)

ARBITRI: Chiara Perona (Biella), Nicola Raimondi (Battipaglia) CRONO: Antonio Dimundo (Molfetta)

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top