Final Eight

Montesilvano senza freni: tris di Cely, Ternana fuori

montesilvano

Dopo tre quarti decisi ai rigori, al Montesilvano bastano e avanzano i tempi regolamentari per far fuori dalla competizione la Ternana: 7-2 il roboante finale al quale contribuiscono Cely (straordinaria tripletta), Borges (bis), Amparo e D’Incecco. Le due reti avversarie sono invece di Lucilèia e Tampa. Sabato la meritata semifinale contro la Kick Off che ha battuto dal dischetto la Florentia.

LA CRONACA – Probabilmente la miglior partenza dell’anno per il Montesilvano che dopo 1’21” sta già gestendo una situazione di doppio vantaggio: slalom e destro fulmineo all’angolino da parte di Cely Gayardo e successivo assist proprio della numero 9 per l’accorrente Borges che la tocca con l’esterno battendo Salinetti. Al 6′ bella combinazione su calcio piazzato con Ampi che prende l’esterno della rete, poi sono le Ferelle ad alzare il baricentro senza però mai veramente impensierire Sestari che interviene solo al 9′ sulla conclusione dalla distanza di Tampa. Al 13′ nuova svolta nella partita: Ersilia D’Incecco mette dentro un pesante 3-0 in contropiede e D’Orto è costretto a correre ai ripari inserendo subito Vanessa come portiere di movimento. Il risultato? Montesilvano ancora in gol dalla propria area con Amparo e Ternana che sembra alle corde. Arriva infatti solo un’altra conclusione con Vanessa (attentissima Sestari), mentre le biancazzurre vanno ancora vicine al gol con Amparo, Cely e ancora Amparo (tripla conclusione ravvicinata sventata da Salinetti). Nell’ultimo minuto di gioco da segnalare un palo di Lucilèia e un contropiede Borges-D’Incecco, con quest’ultima che non riesce a correggere in rete da pochi passi: 4-0 all’intervallo.

RIPRESA – Anche nella ripresa D’Orto insiste con il portiere di movimento e trova subito due buone conclusioni con Lucilèia e Vanessa (sinistro al volo da applausi). Al 4′ Ternana ad un passo dal gol con Lucilèia che scodella davanti a Sestari e Neka che viene anticipata da Leti al momento della ribattuta. Sempre la numero 10 – al 6′ – chiude forte di collo sul primo palo, dove l’aspetta Sestari. Un minuto più tardi Ortega cade in area: la panchina delle Ferelle chiede un rigore che gli arbitri non concedono e sul proseguimento dell’azione Borges infila una cinquina netta, “sporcata” poco dopo dal sigillo di Lù. Tampa sfiora subito il bis, ma succede poco altro che non sia di matrice abruzzese. Dopo il contropiede sprecato da Dayane sull’assist al bacio di Gayardo è ancora quest’ultima che cala il tris dalla distanza per un pesante 6-1 che nè Neka nè Lucilèia riescono a rendere meno amaro. E’ anzi il Montesilvano a calare il settebello con Ampi, dopo il tentativo di Guidotti fermato sulla linea da Bettioli.

MARZUOLI – Soddisfatto al termine della gara mister Gianluca Marzuoli. “É stata una partita giocata da subito con grande intensità dalla squadra e probabilmente li abbiamo sorpresi: il doppio vantaggio immediato ci ha permesso di giocare con tranquillità, abbiamo gestito molto bene prima il vantaggio e fatto gol nei momenti importanti. Anche con il portiere di movimento, tutte hanno difeso in maniera corretta. Non posso che fare i complimenti a tutte. Ogni partita ha una storia a sè, ma la testa è quella giusta”.

CITTÀ DI MONTESILVANO-TERNANA 7-2 (4-0 p.t.)
CITTÀ DI MONTESILVANO: Sestari, Amparo, Gayardo, Borges, Dayane, Ferretti, D’Incecco, Silvetti, Martìn Cortes, Guidotti, Ceravolo, Esposito. All. Marzuoli
TERNANA: Salinetti, Tampa, Vanessa, Lucileia, Bettioli, Neka, Ortega, Torelli, Donati, Mercuri, Trumino, Menichelli. All. D’Orto
MARCATRICI: 0’30” p.t. Gayardo (M), 1’21” Borges (M), 12’41” D’Incecco (M), 14’27” Amparo (M), 6’10” s.t. Borges (M), 6’57” Lucileia (T), 13’35” Gayardo (M), 17’55” Gayardo (M), 19’53” Tampa (T)
AMMONITE: Lucilèia (T)
ARBITRI: Sue Ellen Salvatore (Gallarate), Martina Piccolo (Padova) CRONO: Giacomo Voltarel (Treviso)

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top