SI NARRA CHE LA POESIA SIA NATA CON LO SPORT
Futsal

Pasinato: “Castagnaro tra le più complete al mondo”

Gabriela Pasinato

Questione di occasioni. E’ così che Gabriela Pasinato sintetizza l’avvincente gara di domenica scorsa contro la Bellator, chiusa però sul nulla di fatto dallo Stone Five Fasano.
“Nel primo tempo ne abbiamo avute tantissime, ma non siamo riuscite a concretizzarle. E nella ripresa, quando se ne sono presentate di meno, abbiamo pagato le imprecisioni che in precedenza non ci hanno permesso di approfittarne”.
Analisi logica che non fa una piega ed è sulla linea della razionalità che prosegue anche la presentazione del prossimo match in casa Breganze.
“Ci aspetta una trasferta durissima, in cui speriamo di fare qualcosa in più diminuendo la percentuale di errore. Tra le difficoltà maggiori, c’è anche quella di avere di fronte un portiere come Bianca Castagnaro, sicuramente una delle più complete del mondo nel suo ruolo”.
Parole di stima da collega a collega, anche se nel destino di Pasinato il pallone a rimbalzo controllato è arrivato quasi per caso.
“La verità è che ho iniziato la mia carriera sportiva nella pallamano, poi però Debora Vanin (oggi nella Kick Off, n.d.c.) mi ha vista giocare e mi ha portata nella Female de Chapecó Brasil delle varie Tampa, Renatinha, Vanessa e Taty. Impossibile non innamorarsi del futsal”.
Ora la storia continua in Italia, nel quartier generale biancazzurro.
“A Fasano mi trovo bene e tutti i giorni lavoro per la salvezza insieme alle mie compagne”. Tante parate e se capita anche qualche centro. “Uno solo fino ad oggi con questa maglia, ma in passato ne ho realizzati tanti. Chissà che non ci sia modo di aggiungerne altri…”, chiude Gabriela con un sorriso.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top