Generazione di Talenti

Generazione di Talenti – Francesca Trumino

trumino

C’è una realtà in Italia che sta facendo passi da gigante nel settore giovanile femminile. Questa realtà si chiama Ternana. Da molti addetti ai lavori è vista come la capitale del futsal femminile per il tifo che porta appresso ormai da anni, non solo sulle coloratissime tribune del Pala Di Vittorio, ma anche in trasferta. Da tre anni il team di patron Basile ha iniziato un percorso di crescita di giovani calciatrici e in questa stagione sta iniziando a raccogliere i frutti con risultati eccellenti nel campionato interregionale Lazio-Umbria di categoria juniores e facendo esordire diverse atlete nella massima serie. Oltre alla già conosciutissima e azzurra Ludovica Coppari, gravitano nell’orbita della prima squadra Paola Pace, Elisa Torelli, Sofia Sensini e il portiere Francesca Trumino.

E’ proprio il numero uno della compagine juniores rossoverde che andiamo ad incontrare.

Francesca, innanzitutto fatti conoscere: raccontaci di come hai iniziato a giocare a futsal e soprattutto la scelta di ricoprile quel ruolo tanto particolare del portiere:

Diciamo che ho conosciuto il mondo del futsal quasi per sbaglio: era una domenica quando un’amica mi aveva portata a vedere una partita delle ferelle. Da quel giorno mi sono appassionata e l’anno dopo, dato che la Ternana formava la squadra juniores decisi di lasciare il mio vecchio sport e iniziare a giocare a calcioa5. Ho scelto di stare in porta perché comunque mi ci vedevo bene, in fondo è l’ultimo baluardo della squadra e mi piaceva molto questa idea. Poi fin da subito ho visto che ero portata anche grazie al mio fisico e ho trovato grandi soddisfazioni.

trumino

E’ difficile conciliare studio e sport? C’è una ricetta per farlo?

Quando ho iniziato l’anno scorso ad allenarmi anche con la prima squadra, quindi con più allenamenti a settimana, era un po’ difficile conciliare tutto, però quest’anno mi sono organizzata e va molto meglio.

In questa stagione state raccogliendo i frutti di un lavoro di tre anni. Siete già in finale regionale e sicuramente sognate le finali scudetto. Parlaci di questo grande lavoro che fate sul campo di allenamento e presentaci la tua squadra:

Quest’anno sta andando bene grazie anche all’ottimo lavoro che fa il mister durante la settimana. Ci stiamo impegnando settimana dopo settimana per dare il meglio di noi il sabato e per arrivare al top nelle finali regionali.

Come squadra penso che il tuo sogno nel cassetto sia di raggiungere e magari vincere le finali tricolori. Come Francesca portiere cosa sogni? Sei una 2000. Rientri nella categoria d’età per partecipare agli eventuali giochi olimpici giovanili, l’anno scorso hai sfiorato la maglia azzurra, ora ………..

…… ora si, il nostro obbiettivo è raggiungere le finali e magari anche provare a vincerle anche se  troveremo diverse squadre agguerrite. Per quanto riguarda me è vero che l’anno scorso, purtroppo ho sfiorato la maglia azzurra, ma quest’anno mi sto impegnando per raggiungere questo piccolo sogno e magari, perché no, i giochi olimpici giovanili.

trumino

Tu spesso sei aggregata alla prima squadra, raccontaci di questa esperienza e delle differenze che noti tra il settore giovanile e le “grandi”.

Si è vero mi alleno anche con la prima squadra. La differenza c’è, però anche le ragazze della juniores si impegnano tutti i giorni per raggiungere livelli alti. Sono contenta di allenarmi con la prima squadra perché con Simone, il preparatore, facciamo un percorso importante. Poi condividere il lavoro con Marika (Mascia ndr) che è portiere anche della nazionale ha un valore aggiunto!

Prima di salutarti ti vogliamo strappare un pensiero e un augurio sul futsal femminile in generale:

Sono molto felice di fare parte di questo mondo e faccio un in bocca al lupo a tutte le ragazze e i ragazzi che amano e praticano questo sport!

Grazie della disponibilità Francesca. Ti auguriamo di raggiungere ogni traguardo che ti sei posta! Un enorme in bocca al lupo “Ferella”!

Grazie a te, crepi il lupo.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top