Football Americano

Perchè no? Season Opener

Ancona. Season Opener Stagione Under 19.
L’ho notato quando avevamo già deciso, di andare ad Ancona, nell’unico vero stadio in zona per provare alcune soluzioni per lo streaming.
Grazie, innanzitutto a Miki e Nat, al secolo Michela Saltarin e Natascia Di Pietro. Senza di voi, questa follia non sarebbe stata possibile. Grazie per aver dato la risposta “giusta”: Perchè no?, quando vi abbiamo proposto di partecipare a quest’avventura.
Grazie alla Società Ancona Dolphins, nella persona del loro addetto stampa Sergio Moretti, per l’ospitalità e la disponibilità, loro avranno uno streaming “ufficiale”, noi siamo lì, trasmetteremo come se fosse la diretta principale, ma siamo in fase sperimentale.
Federica si cimenterà come commentatrice, insieme a Natascia, non avevo mai visto studiare tanto due cronisti sportivi per una partita che è importante solo per noi, che siamo li.
Miki, si occuperà della telecamera principale, sarà suo il racconto per immagini.
Non ci vedrà nessuno.
Non è vero, bugia.
Ci saranno un buon numero di ascoltatori affezionati e selezionati, curiosi di sentirvi all’opera, di vedere la partita, l’unica che si disputa in questo orario, almeno sugli amici potete sempre contare.
Tecnicamente sperimenteremo tre telecamere, due in HD e una non HD, se qualcuno in futuro ci volesse prestare la propria videocamera HD noi siamo sempre disponibili ad accettare prestiti di qualsiasi genere. Una delle telecamere in HD sarà un grandangolo fisso sul campo, l’altra seguirà le azioni e una terza la dedicheremo ai particolari.
Esploderà tutto.
Quando abbiamo testato il sistema in condizioni “domestiche” la macchina risultava impegnata al 70 per cento, con picchi verso l’ottanta quando l’azione richiedeva un movimento repentino della telecamera. Abbiamo grafica dedicata, almeno due contributi video e una serie di innovazioni grafiche per le quali ringrazio il software After Effects di Adobe e la mia insonnia.
Esploderà tutto.
Tenterò di ottimizzare al meglio quelle che sono le nostre risorse al momento, rinunciando ad esempio ai Replay. Perchè? La piattaforma sulla quale trasmettiamo, Youtube, permette allo streamer di attivare una opzione che consente allo spettatore di tornare indietro con le immagini, rivedere l’azione e poi tornare in DIRETTA. Potete voi essere il regista dei vostri replay, un po come un “mysky”. Non è una soluzione che è stata del tutto accantonata, tuttavia, utilizzando la versione multipiattaforma di OBS per questo evento, la soluzione che abbiamo utilizzato fino ad ora era un “workaround” che ci permetteva di aggirare una limitazione del software, al momento è applicabile solo a costo di un elevato carico di lavoro per la macchina. Una soluzione impraticabile. L’unico software per lo streaming che ci permette di elaborare nativamente i replay è Wirecast, una costosa soluzione commerciale che ha il grosso difetto al momento di ignorare l’Elgato 60 HD.
Siamo in partenza, come sempre carichi come muli e ci rincorre l’idea di acquistare un camper, per essere un po come Paolo Bitta, un po come quelle televisioni vere, che hanno il pullman con i fianchi dipinti ad hoc…
“Un posto d’oltremare che è lontano solo prima d’arrivare”…

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top