Serie A2

Rosa Paolini verso la Dorica: “Fondamentale la mentalità”

paolini

Che il calcio a 5 sia una disciplina capace di far tornare a battere il cuore ai delusi dallo sport è cosa nota ormai, il movimento femminile italiano è ricco storei come questa che stiamo per raccontarvi.
Rosa Paolini, giocatrice del Francavilla Femminile, arrivata a calciare una palla a rimbalzo controllato dopo anni di militanza nel calcio a  11: “Non avrei mai pensato di intraprendere una carriera sportiva nel calcio a 5. Ho sempre giocato nei ben più ampi campi in erba del calcio a 11, sport nel quale mi vedevo proiettata nel futuro. Ma non sempre la vita va come pensiamo e così, complici dissapori con la mia società, mi sono resa conto di aver bisogno di una pausa, di prendere una boccata d’aria fresca. Senza neanche accorgermene ho iniziato a giocare a calcio a 5 nel Florida. Dopo questo primo anno, mi contatta Marco Tiberio per propormi di entrare a far parte del Francavilla Femminile. Non me lo sono fatta ripetere due volte e ho accettato la proposta.
Orgogliosamente giallorossa, Rosa non considera il Francavilla come una semplice squadra in cui giocare: “Qui mi sento a casa, è un posto sicuro per me e non posso far altro che ringraziare Marco per aver creduto in me fin dall’inizio e per farlo ogni giorno, così come il mister, le mie compagne e tutta la società.”

Il Francavilla è una matricola di tutto rispetto nel campionato di Serie A2 e sta dimostrando di avere tutte le carte in regola per poter partecipare da protagonista: “L’obiettivo iniziale era raggiungere la salvezza il prima possibile ma stiamo percorrendo una strada in cui i risultati stanno dando ragione del lavoro svolto e per questo vogliamo continuare a fare sempre meglio, domenica dopo domenica“. Una serie di risultati utili consecutivi ha portato la compagine francavillese in alto in classifica. Ultimo in termine di tempo, la vittoria contro il Civitanova: “La partita contro il Civitanova non è stata semplice perché loro hanno messo in campo una buona fase difensiva e, chiaramente, la loro intenzione era quella di fare punti. Noi siamo state brave ad esprimere il nostro gioco grazie anche al sostegno del pubblico che non possiamo far altro che ringraziare.

Domenica, ad attendere Paolini e compagne, ci sarà la trasferta marchigiana contro il Dorica Torrette, squadra che dopo il cambio in cabina di regia ha ritrovato slancio e risultati positivi: “Ci aspettiamo una partita difficile, sicuramente da non sottovalutare. Se giocheremo come sappiamo e con la giusta mentalità possiamo tornare a casa con i tre punti. La nostra caratteristica vincente è il gruppo: un insieme di persone che sono più della loro somma, che si allena duramente e con convinzione e che vuole continuare a migliorare sempre di più. Per noi e per questa città“.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top