Serie A

Il Montesilvano è già al bis, Borges: “Segnale forte”

Bruna Borges

Classifica dello scorso anno alla mano, il Montesilvano ha già incontrato e battuto le due squadre più forti in altrettante distinte competizioni: 6-3 nella gara secca per la Supercoppa e 4-1 domenica scorsa, nella prima di una stagione regolare che proseguirà sino a maggio. Ma senza andare troppo in là nel tempo, avrebbe mai immaginato – Bruna Borges – una partenza del genere?
“Penso che abbiamo iniziato molto bene, ma abbiamo ancora tanto da lavorare. Di sicuro in questi 80′ abbiamo lanciato un segnale molto forte alle avversarie: la squadra è cambiata tanto, è vero, però tutte insieme stiamo cercando di eseguire ciò che ci chiede mister Marzuoli e così – anche se in poco tempo – siamo riuscite subito a trovare un nostro gioco”.

La gara di San Donato non lascia dubbi al riguardo: primo tempo in ripresa, poi quella seconda frazione che ha convinto, ma non per questo accontentato.
“Con la Kick Off abbiamo guadagnato punti importanti. Ora sappiamo qual è il percorso e un gradino alla volta vogliamo continuare a migliorare per arrivare il più lontano possibile”.
Meta che dista ancora una lunga serie di battaglie, a partire da quella in casa (PalaSantaFilomena, ore 15:00) contro la Salinis che ha già mostrato i muscoli a Barletta contro il Cagliari finalista di Coppa Italia a marzo (vittoria per 3-0 nell’anticipo).
“Sarà un turno combattuto che ci spingerà a dare il massimo durante gli allenamenti settimanali. Come dico ogni volta – chiude Borges – le gare non si commentano, ma si giocano: in 40′ può succedere di tutto”.

Ufficio Stampa

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top