Serie A2

Soccer Altamura, sconfitta che sa di beffa: col Taranto non basta Minafra

Altamura

Non inizia bene il girone di ritorno della Soccer Altamura. La squadra biancorossa, impegnata in casa contro la Città di Taranto C5 per la prima giornata del girone di ritorno del campionato nazionale di serie A2 femminile, è stata superata per 2 a 1, sconfitta arrivata in maniera beffarda nei secondi finali di partita. Una sconfitta sicuramente immeritata per Difonzo & Co a cui, forse, è mancata un pizzico di precisione in più per portare a casa un risultato positivo.

Nelle prime battute di partita le due compagini rispondono colpo su colpo: al tentativo di Carone sul quale Cacciapaglia si supera, risponde Sommese che tutta sola contro Sabatini non inquadra la porta. A rompere l’equilibrio è De Siqueira che, al 5’, supera Sabatini con un tiro dalla distanza che si insacca sotto l’incrocio dei pali. A metà frazione si rivede in campo Raquel Pedroso che ritorna dopo un paio di giornate di assenza. La giocatrice brasiliana è subito protagonista con un tiro bloccato in due tempi da Cacciapaglia, ma a ristabilire la parità è la solita Minafra che, al 15’, su azione d’angolo di Lorusso, anticipa le giocatrici tarantine e insacca. Un paio di minuti più tardi ultima emozione del primo tempo con Sabatini che non si fa sorprendere da Sommese, brava a liberarsi al tiro su schema di punizione.

Nella ripresa, almeno nei minuti iniziali c’è solo una squadra: la Soccer Altamura. Nei primi quattro minuti di gioco, sono almeno tre le occasioni limpide per le biancorosse. La prima ha provarci è Difonzo che costringe Cacciapaglia alla respinta con i pugni, poi il capitano biancorosso serve ottimamente Papangelo che trova la risposta prodigiosa dell’estremo ospite. Infine è Pedroso ad impegnare Cacciapaglia con un tiro forte da posizione angolata. La stessa giocatrice verdeoro ci riprova al 9’ ma il suo diagonale ad incrociare si spegne di poco sul fondo. Poi, tra le file altamurane inizia ad affiorare un po’ di stanchezza, tant’è che le ospiti si riaffacciano in avanti con Sommese che, sola contro Sabatini, spara fuori. La partita sembra ormai incanalata verso il pareggio ma, a meno di un minuto dalla sirena finale, arriva la beffa: sugli sviluppi di un angolo Prestes torva il tiro della domenica e supera Sabatini che non vede partire il tiro. Nei secondi finali, la squadra altamurana potrebbe pareggiare ma pecca un po’ di precisione.

Per la Soccer Altamura, dunque, una sconfitta che brucia parecchio per come è maturata perché un risultato positivo era ampiamente alla portata della squadra altamurana che, nonostante abbia perso entrambe le partite con le joniche, non ha affatto demeritando non raccogliendo niente nonostante due ottime prestazioni, sia all’andata che al ritorno. Per le biancorosse, adesso, sarà fondamentale mettersi subito alle spalle questa sconfitta e concentrarsi sulla prossima sfida che le vedrà sfidare in trasferta la New Cap Sammichele.

SOCCER ALTAMURA – CITTÀ DI TARANTO C5 1-2
SOCCER ALTMAMURA: Sabatini, Lorusso, Maccione, Tragni, Carone, Difonzo, Pedroso, Minafra, Maffei, Rinaldi, Papangelo, Piccolini. Allenatore: Tassielli.
CITTÀ DI TARANTO C5: Russo, Schiavone, Sommese, Gennari, Stante, Calendi, Prestes, Scarcia, D’Ippolito, De Siqueira, D’Amico, Cacciapaglia. Allenatore: Liontino.
RETI: 4’49” pt De Siqueira (T), 14’12” pt Minafra (SA); 19’8” St Prestes (CA).
ARBITRI: Marco Capolupo e Alessandro Carella di Matera.
CRONOMETRISTA: Nicola Ostuni di Bari.
AMMONITI: Lorrsso (SA); Sommese, Stante, De Siqueira, D’Amico (T).
ESPULSI: Liotino (T), per doppia ammonizione.
FALLI: 3-2; 2-3.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top