Serie A2

Lux Chieti a Salerno con tante assenze e un volto nuovo: Carla Febo

Lux Chieti

Dittico di partite fondamentali per la Lux Chieti c5 da qui alla sosta natalizia. Questa domenica la squadra allenata da Valentina Maione affronterà in trasferta la Salernitana, che nell’ultima giornata è riuscita ad ottenere la prima vittoria stagionale superando di misura lo Spartak Caserta e balzando così a quota 6 in classifica. La domenica successiva (11 dicembre) le teatine riceveranno invece proprio le casertane, ferme a 3 punti alla stregua della Lux. Due scontri salvezza di indubbio valore, in cui sarà doveroso raccogliere più punti possibile per poi ritrovare la giusta serenità durante le festività (la Lux osserverà il turno di riposo nella giornata del 18 dicembre) e ricaricare le pile in vista della ripresa a gennaio.

Dall’infermeria intanto giungono cattive notizie. A Salerno, oltre alla squalificata Silvetti e l’indisponibile Vianale, mancherà anche Cecilia Nobilio, che contro il Foligno ha rimediato la frattura dell’alluce e tornerà a disposizione dopo la sosta. Anche per questo la società neroverde si sta muovendo con decisione sul mercato. Giovedì è stato ufficializzato l’acquisto di Carla Febo, pivot classe ’94 in forza al Centrostorico Montesilvano (Serie C) con esperienze in A2 sia con il Centrostorico che con il Florida, che sarà dunque convocata per la trasferta di domani. La Lux però è alla ricerca di un altro paio di rinforzi.

«Sono molto felice per l’arrivo di Carla, l’avevamo cercata già a settembre – commenta mister Maione -. Per il nostro modo di giocare è una giocatrice di cui avevamo bisogno: brava tecnicamente, forte fisicamente e già abituata alla categoria. Una bella boccata d’ossigeno visto che siamo in emergenza. Oltretutto conosce già l’ambiente, per cui anche se ha svolto solo due allentamenti potrà darci una mano già a Salerno».

Di seguito le prime dichiarazioni di Carla Febo«Ho scelto la Lux principalmente per il gruppo, conosco bene o male tutte le ragazze e sin dal primo allenamento mi hanno fatto sentire a casa. Ho potuto già apprezzare inoltre l’ottima organizzazione e la presenza costante della società che cura davvero ogni dettaglio. Arrivo con la motivazione di ritrovare in campo quella serenità che in questa prima parte di stagione è venuta a mancare, e darò il massimo per risalire la classifica e conquistare la salvezza».

Ufficio Stampa

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top