Serie A

Apre Nicoletti, chiude Lucilèia: il Bitonto piega l’Audace Verona

Bitonto, Nicoletti

Dove eravamo rimasti.
Non avrebbe potuto esserci altro inizio, altro prologo o altra storia da raccontare in questa domenica di fine settembre, se non la solita (meravigliosa) storia del Bitonto C5 Femminile che nel primo capitolo di questa stagione 2022/2023 batte il Verona a domicilio nella Sky Sport arena di Salsomaggiore terme e conquista i primi tre punti del proprio campionato, regalandosi lenti, dolci e stupendi chilometri di viaggio, sulla strada del ritorno verso casa.
Gara ostica quella in terra romagnola per le ragazze di mister Marzuoli, che per avere la meglio di un Audace Verona mai domo, hanno avuto bisogno della prima rete in neroverde di Nicoletti, delle prime reti stagionali di Diana Santos e Cenedese e della prima e fantastica tripletta di un’immensa Luciléia.
Sei perle di assoluta bellezza che hanno permesso alle leonesse di fare bottino pieno, partire nel migliore dei modi e prepararsi alla grande alla prima sfida casalinga della stagione, il prossimo due ottobre, contro il Città di Falconara.
LA PARTITA
Mister Gianluca Marzuoli, orfano di Renata squalificata e di Castagnaro che arriverà a Bitonto il prossimo martedì, sceglie di partire col cinque composto da Tempesta, Diana Santos, Pernazza, Cenedese e Luciléia.
L’avvio di gara è tutto a favore del Bitonto che dopo un solo giro di lancette sfiora la rete con un sinistro aperto di Cendese dalla corsia di destra, che si spegne di un nulla sul fondo.
Venti secondi più tardi, e dalla corsia opposta, quella di sinistra, Luciléia ci prova col destro ma la palla ancora una volta sibila il palo e si spegne fuori.
Il goal è nell’aria ed arriva al 4’ quando Cenedese parte palla al piede, prende campo, apre sulla sinistra per Nicoletti che col piattone in area non sbaglia e fa 0-1 Bitonto, mettendo così a segno la prima rete ufficiale delle neroverdi, nella stagione 2022/2023.
Il Verona dopo un avvio contratto prova a prendere coraggio e lo fa con Bisognin che se ne va sulla sinistra e calcia a botta sicura, non trovando lo specchio della porta per una questione di millimetri.
Al 10’ il Bitonto sfiora il tris, ma Naiara è fondamentale a salvare sulla linea la punizione dal limite di Luciléia.
Luciléia, che si rifà al 18’ quando con caparbietà va a raccogliere la ribattuta del portiere sul suo primo tentativo, e con la punta della scarpa destra manda in rete la palla del doppio vantaggio Bitonto.
Quando la prima frazione di gioco sembra ormai destinata alla chiusura però, il Verona approfitta dell’unica sbavatura difensiva del Bitonto nel primo tempo, per mettere a segno con Coppola a tu per tu con Tempesta, la rete dell’1-2 che lascia tutto in sospeso per il secondo tempo.
Nella ripresa mister Marzuoli sostituisce Luciléia con Mansueto, lasciando invariato il restante starting five.
Così come la prima frazione di gioco, anche la ripresa vede il Bitonto partire alla grande e dopo soli due minuti mettere a segno la terza rete di giornata con Diana Santos, che riceve sulla corsia di sinistra e con un pallonetto splendido supera il portiere e costringe il difensore avversario alla sfortunata deviazione in porta per l’1-3 del Bitonto.
L’Audace nonostante il goal subito non dà segni di resa ed al 4’ solo un’ottima Tempesta sul tiro di Valente dalla distanza, nega alle venete di rientrare in gara.
Sul calcio d’angolo che segue però, il Bitonto si addormenta e Puttow non si lascia sfuggire l’occasione di rimettere in carreggiata le sue, mettendo a segno sotto porta la rete del 2-3.
Il goal messo a segno galvanizza e non poco il Verona che spinge sull’acceleratore alla ricerca del pari. Il Bitonto tiene botta ed alla prima vera e concreta ripartenza fa ancora male con Cenedese all’8’che si fa tre quarti di campo palla al piede e col sinistro dal limite manda la palla rasoterra sul primo palo per il poker bellissimo del Bitonto: 2-4.
Il Verona non ci sta e tre minuti più tardi si rifà ancora sotto con Bisognin che ruba una palla vagabonda in area e fa 3-4 per le sue.
Il goal segnato mette nelle condizioni il Verona di giocarsi il tutto per tutto inserendo il quinto uomo di movimento, costringendo il Bitonto a testare la propria fase difensiva.
La fase difensiva delle neroverdi però risponde alla grande e Luiciléia nel momento più difficile ruba palla al Verona, avanza palla al piede e con un destro meraviglioso sotto al segno fa 3-5 per il Bitonto al 15’.
Il Verona questa volta accusa il colpo e a due minuti dalla fine ancora Luciléia mira la porta sguarnita e con un destro chirurgico manda la palla in rete per il goal del 3-6 finale del Bitonto che apre alla grande la propria stagione e si prepara al match del due ottobre in casa contro il Città di Falconara.

Danilo Cappiello. Ufficio Stampa Bitonto C5 Femminile

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top