Beach Soccer

Tris di Privitera, dominio Azzurro a Catania ai World Beach Games

Dominio Azzurro a Catania in questa giornata di qualificazioni ai World Beach Games. Una doppia vittoria con le donne che al loro esordio si impongono sulla Repubblica Ceca per con un perentorio 6-2. Altrettanto fa l’Italia dei maschi che, dopo una battaglia con i rivali di sempre, la Francia, vince 5-1 dopo una partita a tratti molto fisica. Per le donne, mattatrice dell’incontro la catanese Veronica Privitera che, davanti al suo pubblico, con una tripletta trascina le sue compagne verso una vittoria che mette una seria ipoteca sul passaggio alle semifinali. Rimane la partita con le più temibili inglesi venerdì (alle 16.15, differita alle 22.50 su Rai Sport +HD) ma già da domani, qualora l’Inghilterra vincesse con le ceche, si acquisirebbe la certezza matematica del passaggio del turno e la qualificazione alla fase finale dei World Beach Games (sono 4 i posti riservati a questo torneo). I ragazzi di Del Duca ottengono il passaggio ai quarti che venerdì 2 settembre (17.30) vedranno l’Italia opposta all’Ucraina, giunta seconda nel girone C: la vittoria in questa partita e il conseguente passaggio alle semifinali, significherebbe staccare il biglietto per Bali, sede della fase finale dei World Beach Games (passano le prime 5 nella classifica finale del torneo).

during day three of ANOC World Beach Games Qualifier Catania 2022 on August 31, 2022 in Catania, Italia. (Photo by Jose Manuel Alvarez/BSWW)

Con 3 gol a segno Privitera, oltre a portarsi il pallone a casa, può gioire davanti al proprio pubblico catanese: “Giocare in casa e per questa maglia dà una adrenalina pazzesca. L’inizio è stato in salita ma abbiamo reagito alla grande. Sono contentissima dell’atteggiamento della squadra dal secondo tempo in poi”.

Italia-Repubblica Ceca 6-2 (0-1; 4-1; 2-0)

ITALIA. Ruotolo, Saggion, Pisa, Vecchione, Privitera. A disp. Dilettuso, Maiorca, Iannella (C), Olivieri, Illiano, Naticchioni, Ponzini. All. Del Duca

REPUBBLICA CECA. Jungova (C), Culova, Hruskova, Rocovska, Martinkova. A disp. Pychova, Machackova, Limbergova, Folprechtova, Ciznerova, Slavikova. All. Slama

Arbitro: Tashkov (BUL); Assistenti, Garcia-Villarubia (ESP) e Costa (POR)

Reti: 9’pt Iannella (A); 2’53’’ st Vecchione, 2’55” st Illiano, 3’32” st Ruotolo (A), 4’29”st Privitera, 10’11”st Vecchione; 1’06”tt Privitera, 8’33”tt Privitera

Fonte: FIGC

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top