Serie A

Pescara, Xhaxho incredula: “Mi hanno infranto il sogno di una finale”

aida xhaxho

Le decisioni del Giudice Sportivo dopo gara -3 della semifinale Scudetto hanno lasciato l’amaro in bocca ad Aida Xhaxho, costretta a saltare gara -1 e gara -2 contro il Città di Falconara, ultimo atto che assegnerà lo Scudetto.

“Mi hanno infranto il sogno di una finale – scrive la giocatrice del Pescara su Instagram -. E non mi rivolgo solo agli arbitri ma a tutto il movimento che c’è dietro, che guarda. Appena è successo, io non me ne ero nemmeno accorta perché corro sul secondo palo, ma appena mi rendo conto e vedo una mia compagna correre il mio unico pensiero è stato “corri a fermarla altrimenti salta la finale”.
Il labiale è chiaro ed evidente che dico “Eva, Eva”. Non ho nemmeno ceduto ad una mia ex compagna di squadra della Lazio, se così si può ancora definire. Non ho ceduto perché il mio unico pensiero era “non posso saltare la finale, non posso saltare la finale”. Rosso diretto. Ma anche qui ci sono i video di una perplessità cosmica:
“chi tiro fuori?”. Nonostante la delusione, ero e sono tutt’ora incredula che questo sia veramente accaduto. Oggi è uscito il comunicato, e l’arbitro mi ha dato due giornate. L’andata e il ritorno della finale scudetto. Vorrei sapere qual è il metro di giudizio? Resta il fatto che a me hanno infranto il sogno di una finale. E tutto tace.

Forza compagne, forza Pescara regalateci una finale scudetto vera, uno vero spettacolo fatto di gol, di esultanze, di abbracci e di buon futsal”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Aida Xhaxho (@aidagram19)

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top