Serie A

Bisceglie, per Federica Marino “Anno nuovo, obiettivi costanti”

federica marino

Si dice “Anno nuovo vita nuova” ma per quel che riguarda me e le prospettive future, nulla è cambiato“.
Granitica, Federica Marino ha ben compreso l’importanza di rinnovare, piuttosto che cambiare, obiettivi e aspirazioni. “La dedizione e gli obiettivi, difatti, restano costanti“.

Riparte nel segno della continuità il Bisceglie Femminile. “Riiniziamo con la stessa intenzione di come abbiamo terminato. Ci siamo allenate per ottenere un risultato positivo nella prima partita del nuovo anno. Sappiamo di aver davanti una grande squadra“. Sarà l’Audace Verona ad aprire le danze sportive del 2022. E che non ci si lasci ingannare dalla classifica. Si preannuncia una gara ad alta intensità.

Con una motivazione in più per le padrone di casa: la qualificazione in Final Eight, competizione che saranno proprio le nerazzure sul parquet del PalaDolmen di Bisceglie. “E’ una delle competizioni più emozionanti della stagione. Giocarla in casa non può che essere di grande stimolo per noi giocatrici e di immenso orgoglio per la città di Bisceglie“.

federica marino

Così come suggerisce il nome della città, il Bisceglie Femminile ha tutta la voglia di mettere radici e lasciare che la piccola ghianda piantata qualche anno fa, diventi legno solido, secolare, una chioma tondeggiante che gioca con i colori delle stagioni, sotto la quale racchiudere tutti gli amanti del futsal cittadino e non solo. Di questo processo, Federica vuole essere partecipe. Con tutto ciò che serve. “Ad essere sinceri, il mio unico obiettivo è quello di dare un contributo alla squadra. Che siano goal, assist, o una buona prestazione. Tutto è finalizzato ad un’unica causa, il successo della squadra, affidandomi alle direttive del mister“.

Ora acqua, ora sole, ora nutrimento. Non esiste un ruolo specifico. E’ universale. Come la natura, come Federica Marino. Arrivata alla vigilia della decima di campionato con un bagaglio positivo. “Tutto sommato, per quel che mi riguarda, il bilancio è positivo. Abbiamo conquistato punti importanti con squadre di grande valore come il Tikitaka. Certo, ne abbiamo persi altrettanti in partite nelle quali potevamo fare di più. Tutto questo però –  assicura Marino – rientra nelle logiche di un campionato difficile come il nostro“. Ed è anche il bello della Serie A 2021/2022.

 

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top