Nazionale

Main Round, Renatinha-Coppari: l’Italia supera 3-2 la Svezia

Italia

Buon esordio nel Main Round per l’Italia del CT Salvatore che supera le padrone di casa della Svezia: perfetto il primo tempo chiuso sul 3-0 con due reti di Renatinha e palo-gol di Coppari, poi la reazione delle svedesi con Stegius (doppietta) che non basta però a colmare il gap.
Domani la sfida più difficile del gruppo 4 contro le campionesse in carica della Spagna, vittoriose per 12-2 contro la Slovacchia. Appuntamento alle 15:00 all’Halmstad Arena. Forza Azzurre!

CRONACA L’Italia parte con Sestari, Barca, Grieco, Admatti, Boutimah. La Svezia risponde con Olssson, Lundstrom, Stegius, Aguilar, Larsson. Subito un brivido per le Azzurre con il palo colto da Aguilar dopo 58″ di gioco, ma la rezione arriva prima con Barca (tiro bloccato da Olsson) e poi con Renatinha che al 3° segna l’1-0 per l’Italia (undicesima rete in altrettante presenze). Continua il buon momento delle Azzurre con Ferrara, Pato e capitan Coppari. Ci prova anche Pomposelli tra l’8° e il 10°, mentre Sestari interviene senza problemi su Glans. E’ ancora la squadra azzurra a fare la partita con Grieco (conclusione respinta) e D’Incecco (destro di poco a lato), segue una fase spezzettata di gioco che porta al 16° con la Svezia a 4 falli e l’Italia a 3. Kyrio prima ammonita del match per un intervento su Coppari. Un minuto più tardi, è proprio Coppari a raddoppiare con una super rete dai 10 metri: palo-gol! Il tempo di tornare a centrocampo che l’Italia affonda ancora con Renatinha: recupero sul corner delle svedesi e assist di Pato per la numero 9 azzurra. Primo tempo.
Ripresa col piede sull’acceleratore per la Svezia che colpisce dopo 1’04” con Stegius su assist di Aguilar: 3-1. Giuliano da una parte, Glans e Jansson dall’altra non trovano la porta, mira precisa per Grieco che viene però neutralizzata. Azzurre pericolose con Renatinha su corner e Pato, ma è ancora Stegius (bis personale) ad accorciare al 5° col bis personale. Kyrio risponde al tentativo di Renatinha e Lundström risponde a Giuliano: nulla di fatto. A 5′ dal termine nuova incursione di Coppari che costringe Olsson alla parata, bene anche Sestari che si oppone a Kyrio e Jansson al 18°. Proprio allo scadere, guizzo di D’Incecco e contro risposta di Glans fermata da Sestari, ma per l’Italia va bene così: 3-2, testa a domani.

ITALIA-SVEZIA 3-2 (3-0 p.t.)
ITALIA: Sestari, Barca, Grieco, Admatti, Boutimah, Giuliano, Pomposelli, Coppari, D’Incecco, Dal’Maz, Ferrara, Dibiase. Ct. Salvatore
SVEZIA: Olssson, Lundstrom, Stegius, Aguilar, Larsson, Lundqvist, Rolin, Lindqvist, Jansson, Kiryo, Elia, Glans. Ct. Dias
ARBITRI: Valentin Ciuplea (GAL), Arman Alaberkyan (ARM), Mantas Pomeckis (LIT), CRONO: Abdelmasih Gergess (SVE)
MARCATRICI: 3’22” p.t. Renatinha (I), 17’44” Coppari (I), 19’21” Renatinha (I); s.t. 1’04” Stegius (S), 5’20” Stegius (S)
AMMONITE: Kiryo (S), Stegius (S)

MAIN ROUND UEFA WOMEN’S FUTSAL EURO 2022 – GRUPPO 4
Mercoledì 20 ottobre 2021
Spagna-Slovacchia 12-2
Italia-Svezia 3-2

Giovedì 21 ottobre 2021
Italia-Spagna ore 15:00
Svezia-Slovacchia ore 19

Sabato 23 ottobre 2021
Slovacchia-Italia ore 13
Svezia-Spagna ore 17

Foto Nazionale Italiana Futsal

 

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top