Serie A

Bruna Borges alla sua squadra: “Intervento ok. Tornerò presto, Pescara”

Borges

Chi potrebbe mai immaginare un Pescara Futsal Femminile senza Bruna Borges? Nessuno, risposta giusta. Ed infatti il fenomeno continua con i colori biancazzurri che ha vestito sin dal suo arrivo in Italia. Come tutti sanno, è stato un finale dolceamaro per la numero 12, che ha vissuto in pochi giorni la gioia della vittoria dello Scudetto e il dispiacere della rottura congiunta di crociato e menisco. Emozioni contrastanti che Borges commenta con fiducia.
“E’ stata una stagione bellissima che purtroppo è finita con il mio infortunio, ma questo non cambierà nulla: ci sono cose più gravi. Nulla accade per caso e se è accaduto, è perché sarò in grado di alzarmi ancora una volta. L’intervento è perfettamente riuscito – continua l’universale -, non accuso nessun tipo di dolore: ho fatto un bel lavoro in precedenza con la preparatrice Sinara, che è stata fondamentale per tutto questo ed in più dottor Mendonça e staff mi hanno tratto benissimo. Ora voglio rimettermi in forma e stare bene per tornare ad aiutare la squadra, un gradino alla volta come sempre ho fatto. Stare lontano da squadra e da Nazionale non è per niente facile, ma sono tranquilla perché rientrerò il prima possibile”.
E comunque vada, continua Borges, “il Montesilvano, o Pescara quest’anno, sarà sempre il mio Pescara. Ora penso a recuperare, nel frattempo mi fido della squadra e so che al campionato penseranno tutte le mie compagne. Un benvenuto alle nuove e un grande in bocca al lupo alle mia gorda Luciléia: mi mancherà tanto, ma tornerò per picchiarla quando la incontrerò da avversaria – scherza Borges -. A presto Italia, e grazie di tutto”.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top