Serie A2

Padova in Serie A. Battuto il Molfetta 4-2

Le mura amiche del Pala Olof Palme di Cadoneghe, portano bene al Padova che, al termine degli ultimi 40′, guadagna la promozione in Serie A battendo il Molfetta 4-2

È proprio il Padova ad avere l’occasione del vantaggio grazie ad un calcio di rigore concesso dal direttore di gara sulla metà del primo tempo. Fernandez dal dischetto calcia alto e, sul capovolgimento di fronte è il Molfetta a centrare la rete dell’1-0.
Non passano due giri
d’orologio che sono le pugliesi ad usufruire e capitalizzare con Mezzatesta un tiro di rigore.

Il ritmo elevato offre giocate e affondi da entrambe le parti e nonostante il doppio svantaggio, il Padova sfiora la rete in più di una occasione, trovandola con Carollo a 30” dal termine della prima frazione di gioco.

Il secondo tempo offre ll’occasione del 3-1 al Molfetta al terzo minuto di gioco ma Trovò nega il tris neutralizzando la percussione personale di Veltrop.
Il Padova ci crede e spinge sull’acceleratore trovando dall’altro lato della barricata, un Molfetta attento in ogni occasione.
L’insistenza paga e paga e al 12 è Pinto a timbrare il cartellino centrando il pertugio vincente con un preciso tiro da fuori che spiazza Liuzzo. È 2-2.

Continua il pressing biancoscudato, mentre il Molfetta cerca di sfruttare le ripartenze per incrementare il vantaggio. Trovò blinda la parta negando alle pugliesi la gioia del gol.
Al 16, nel giro di trenta secondi, Lidia Silva segna una doppietta portando il Padova sul doppio vantaggio.
Il Molfetta non ci stà e inserisce in quinto di movimento negli ultimi minuti di gara senza però riuscire a scardinare la difesa Veneta.

Per il Padova, nel giorno di Sant’Antonio patrono della città, è quindi Serie A.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top