Serie A2

Ardito, Futsal Osilo: “Una stagione da sogno, non svegliateci”

ardito

Stagione da incorniciare per il Futsal Osilo del presidente Michele Ardito.
Partita senza troppe aspettative se non il mantenimento della categoria, la compagine sarda si trova a preparare ed affrontare il secondo turno di palyoff di Serie A2, grazie al terzo posto conquistato nel girone C vinto dalla Best Calcio a 5. Eppure ha vita giovane la società di Ardito. Una storia iniziata da soli tre anni, ma che già tante soddisfazioni sta regalando al presidente e alla città.

E’ un anno nuovo per me, un’avventura nuova. Sono alla prima esperienza nel mondo del futsal femminile. Ho trascorso 12 anni della mia vita nell’universo del calcio a 5 maschile, muovendomi lungo la scala gerarchica e dando tutto quello che potevo. Dopo così tanto tempo non avevo più stimoli, non avevo più nulla da dare. E’ da qui che, nel 2018, è nato il desiderio di costruire una realtà sportiva anche nel femminile, una nuova sfida.

Non nascondo di aver ricevuto commenti più o meno sarcastici ma, dopo tre anni, posso felicemente dimostrare la valenza di quanto creato e costruito. Non nascondo neanche di aver attraversato momenti di scoramento, nel regionale soprattutto, ma il tempo, l’impegno e la costanza hanno dato merito del lavoro svolto da tutti“.

Un anno sfortunatamente caratterizzato dal covid, vissuto con un unico obbiettivo: fare il meglio possibile ma senza pressioni. “Ad inizio campionato eravamo annoverate tra le squadre candidate alla retrocessione. Sono felice che la squadra abbia dimostrato tutto il proprio valore a suon di punti e prestazioni. E’ un orgoglio pensare di essere l’unica neo promossa in corsa per i playoff per quanto a causa della pandemia la stagione non sia stata delle più semplici. Con questa situazione, parte del posizionamento in classifica è affidato anche alla fortuna di non incappare in casi di covid in squadra, e noi, purtroppo, a dicembre ne abbiamo avuti diversi e abbiamo lasciato 7 punti per strada“.

Nonostante questo però, l’amalgama della squadra e la voglia di giocare hanno prevalso e hanno permesso al Futsal Osilo di arrivare a giocarsi i playoff. “Non ci possiamo nascondere, quest’anno abbiamo fatto bene, sono felice ed orgoglioso”. Quale che sia il risultato dei playoff, l’Osilo guarda avanti ed è pronto a continuare la propria storia costruendo sulle fondamenta gettate quest’anno.

“Il campionato non è ancora terminato, certo, ma in prospettiva futura, è da questa squadra, questo gruppo, che la realtà dell’Osilo continuerà il proprio cammino. Una prospettiva condivisa da tutti, staff tecnico e giocatrici. Se ci saranno degli innesti, saranno nella misura di uno o due elementi capaci di aggiungere qualità ad una rosa già competitiva, ma il gruppo non cambierà. E’ il cuore di questa squadra ed è con queste persone che proseguiremo l’avventura“.

C’è un momento, durante la stagione, nel quale il presidente Ardito ha compreso fino in fondo il carattere delle sue, un momento che ha rivelato, se ce ne fosse stato ancora bisogno, l’attitudine del gruppo. “Come detto, il covid ha complicato non poco le cose. A causa dei vari spostamenti di gara, ci siamo ritrovati nella condizione di dover giocare otto gare in sedici giorni. Lì ho davvero riconosciuto la forza e la voglia delle ragazze.

Bisogna aggiungere che, in questo contesto, abbiamo affrontato l’andata e il ritorno con la Best che veniva da una striscia di risultati perfetti. In due partite, abbiamo portato a casa una vittoria e un pareggio. Sono state queste due settimane a spingermi ad impegnarmi ancora di più. Queste ragazze se lo meritano“.

Il prossimo appuntamento dell’avventura del Futsal Osilo segnato in rosso sul calendario, è domenica 16 maggio per il secondo turno di playoff. Ad attendere le isolane, la Vis Fondi, squadra che in campionato ha portato a casa i sei punti previsti nella doppia sfida di andata e ritorno contro le sarde. “Abbiamo perso entrambe le sfide con la Vis Fondi, è vero. C’è da dire però che abbiamo affrontato la gara di ritorno senza particolari ambizioni, visto che le sorti della nostra classifica erano già stabilite.

Anche vincendo, non avremmo potuto scavalcare le romane che si sono affrontate con la Best in un testa a testa a distanza per il passaggio diretto in Serie A. A loro va tutto il mio rispetto, ma domenica sarà una gara chiaramente differente. Siamo pronti a dimostrare tutta la nostra forza“.

A viso aperto il presidente Ardito che in questo progetto ha impiegato ogni mezzo necessario per supportare al meglio il lavoro di staff e giocatrici. I risultati sono la moneta sonante che ripaga l’impegno di tutti. “Siamo una realtà ancora giovane nel panorama nazionale, ma stiamo bussando forte alla porta del futsal che conta. L’impegno dei playoff non era previsto, come dicevo le aspettative erano altre. Ma ora siamo qui, con merito, nonostante gli sforzi anche economici che una post season comporta. Sono ben felice di affrontarli però, perché le ragazze hanno dimostrato un’immensa voglia di giocare e fare bene. Per questo dico loro di giocare queste partite con l’obiettivo di vincere, lasciando in campo tutto quello che hanno. Voglio andare fino in fondo, ci voglio credere.

Vorrei inoltre approfittare di questo spazio per ringraziare pubblicamente ognuna di loro, ogni calcettista che con orgoglio indossa e difende i nostri colori.  Al di là di quello che sarà il risultato di domenica, non potrei essere più orgoglioso e grato di questo gruppo“.

Come si sa, i sogni son desideri e Michele Ardito sogna in grande. “Da inizio campionato ad oggi, ne abbiamo passate tante, arrivando lì dove nessuno immaginava. Quindi sì, io ci credo, credo in questa squadra e nelle persone che la animano. Stiamo vivendo un bel sogno e vogliamo svegliarci il più tardi possibile“.

 

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top