Futsal

Cagliari, la vittoria più bella: adottato un bimbo a distanza

cagliari

Termina nel miglior modo possibile la stagione del Futsal Femminile Cagliari che, nonostante le difficoltà vissute è riuscito a raggiungere l’obiettivo prefissato ad inizio anno: la salvezza.

L’esperienza vissuta in questa stagione sportiva, fatta di mille ostacoli e segnata dal Covid, ha portato la società rossoblu a scegliere di condividere la gioia sperimentata, offrendo la possibilità di una vita migliore, un’occasione, ad una piccola creatura tanto lontana quanto vicina, attraverso un’adozione a distanza. L’intento? Partecipare alla manovra offensiva più importante del mondo, quella volta alla costruzione di una realtà migliore per tutti.
Queste le parole della Società:

La nostra stagione finisce così, felicemente, in Serie A.
Un traguardo raggiunto mettendo in campo più di tutto quello che avevamo: testa, cuore, gambe, impegno, testardaggine, volontà. Grazie alla parte giocata da ogni singolo componente di questa realtà, siamo riusciti ad arrivare lì dove nessuno credeva. A parte noi.

Un lungo percorso intriso di difficoltà nel quale il sostegno reciproco ha fatto la differenza. Ognuna di noi termina questa stagione con qualcosa in più.
Abbiamo davvero ricevuto tanto. E tutto questo non vogliamo tenerlo per noi.
Ecco allora che, da qui, nasce l’idea di restituire almeno una parte del bene e del buono che gonfia ora i nostri cuori, attraverso un gesto concreto, un piccolo gesto, capace di cambiare la vita di qualcuno che conosce e sperimenta ogni giorno, per davvero, quanto la vita sia difficile e molto spesso ingiusta.

Attraverso l’associazione Progetto Incontro che opera nel settore del sociale, vogliamo fare la differenza per un bambino, anche solo un bambino, attraverso un’adozione a distanza. Vogliamo giocare la nostra parte oltre il campo, cosicché, unendo il nostro impegno con quello di quanti lavorano senza sosta, possiamo davvero segnare il gol più importante di tutti, quello che nessuno crede ma che tutti sperano: rendere il mondo un posto migliore“.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top