The League

Incredibile Palermo, Bologna annichilito

Si riparte, dopo l’appuntamento mancato della scorsa settimana con il racconto delle vicende di The League. La lega competitiva eSport, targata AGS.
Turno difficile da decifrare almeno alla vigilia, sto per le prime della classe, Firenze e Verona che però riescono a mantenere le loro posizioni forti di una rendita in termini di punti.

S’avvicina a sorpresa al terzo posto ora occupato dall’ottimo Trieste di Iessi, il Palermo di Evangelisti. Sorprendente la prova della compagine siciliana che strapazza letteralmente il Bologna. Cinque a zero il risultato finale ai danni di una delle squadre più accreditate della lega. Santucci aveva intuito dopo i primi minuti che sarebbe stata per le sue ragazze una trasferta difficile.
Certo non poteva immaginare una imbarcata di queste proporzioni. Mai in partita, surclassate in ogni zona del campo.

Se Firenze e Verona, perdono solo di misura contro però avversarie assolutamente alla loro portata, non possiamo parlare di crisi. Le scaligere dopo le prime giornate sembravano destinate a dominare la stagione, nelle ultime partite hanno mostrato una regressione almeno in termini di gioco. Non si può concedere campo ad un Torino che sembra aver trovato la continuità di manovra e risultati che Dragone cercava disperatamente. Matijevic s’è dimostrata il pivot ideale per l’1-2-1 delle piemontesi. Letale sotto porta, sempre coinvolta nella manovra l’attaccante croata si sta letteralmente caricando la squadra sulle spalle.

Una giocata di Amparo, finalmente all’altezza del suo talento, mette tre punti in cascina per Marco Ciampaglia e il suo L’Aquila. Che però sembra che abbia messo sul mercato proprio la spagnola nella prossima sessione di trasferimenti. Altro giocatore che sembra sul piede di partenza è Matilde Russo. Sebbene goda l’incondizionata stima del suo allenatore. “Sembra che a credere in lei ci sia solo io”, così in settimana proprio Carbotti ha chiosato circa le prestazioni della sua giocatrice. Fiducia ripagata con una doppietta incredibile e detrattori mandati dietro alla lavagna.

Terza vittoria per il Catania di Schettini. Un gol di Privitera e Monza risucchiato vicino alla zona calda della classifica. Desolato ultimo posto ancora per il Trento. Garcia sta sondando il terreno con alcune società in vista di scambi e possibili soluzioni tecniche al difficile momento che sta vivendo la sua squadra. Come le ha però ricordato qualche giorno fa Lauria: “Anche io ho passato le prime due stagioni, lì dove sei tu.” Ora però è proprio il Firenze ha guardare tutti dall’alto in basso.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top