Serie A

Granzette, ko di misura contro lo Statte, ma che prestazione

granzette

Il Granzette, nella XV giornata di campionato di calcio a 5 femminile di Serie A incontra, in trasferta, il Real Statte, si tratta dell’ennesima partita difficile contro una delle squadre che sta lottando per raggiungere il vertice e attualmente è in quarta posizione. Partita che termina con la sconfitta di un mai domo Granzette per 5-4 e permette al Real Statte di aggiudicarsi tre punti importanti.

Scendono in campo per il Real Statte: Margarito in porta, Soldevilla, Boutimah, Valeria, Renatinha; per il Granzette: Famà tra i pali, Iturriaga, Andreasi, Pereira, Da Rocha.

Le due formazioni partono subito forte, al 4’ Renata di sinistro colpisce il palo, risponde il minuto dopo Da Rocha che servita da Andreasi, scarica in porta ma c’è la chiusura di Margarito con il piede.

I fronti d’attacco si alternano e il gol dello sblocco giunge al 9’ con Violi che mette in mezzo per Renata che a sua volta si smarca, mira il secondo palo e insacca in rete l’1-0. Qualche minuto dopo contropiede del Granzette con Iturriaga che sulla fascia destra s’invola, appoggia su Longato che serve l’accorrente Pereira sulla fascia opposta, determinante l’intervento di Soldevilla a chiudere in calcio d’angolo.

Il gol del raddoppio delle padrone di casa arriva al 15’ con Boutimah che chiude la triangolazione con Renata e infila in porta il 2-0. Il Granzette non demorde e risponde con Da Rocha che parte sulla sinistra e serve Andreasi centrale che fa partire una bomba, bloccata però d’istinto dall’estremo difensore. Le rossoblù allungano le distanze al 18’ con  Valeria che prova il pallonetto per Boutimah appostata sul secondo palo, colpo di testa che centra la rete del 3-0.

La seconda frazione di gioco si apre con un Granzette agguerrito e al 3’ Longato chiude un triangolo con Iturriaga e da posizione centrale segna il primo gol nero-arancio: 3-1. Il Real Statte prova ad abbassare la testa alle rodigine e al minuto successivo riallunga sempre con la solita Boutimah che salta l’avversario e, dalla destra, fa partire un fendente che si piazza alle spalle di Famà: 4-1. Il Granzette non ci sta e replica al 5’ con Iturriaga che scarta due avversarie, s’invola in fascia e serve Longato sul secondo palo che scarica in rete il secondo gol delle venete: 4-2.

Doppio attacco del Real Statte con Boutimah prima e poi con Schmidt ma Famà ne sventa le finalizzazioni, l’azione si conclude con il palo sempre di Schmidt.

Al 7’ Pereira recupera palla centralmente, serve Da Rocha sulla sinistra che viene però fermata da Margarito. Il Granzette cresce e al 9’ Da Rocha riesce a servire Longato, accorrente sul secondo palo, che incrocia il tiro e gonfia la rete, tripletta personale che porta il risultato sul 4-3.

Il Real Statte risponde al 10’ con Boutimah che riceve palla, salta il difensore e mette a segno alle spalle di Famà la rete del 5-3. Il Granzette non si dà per vinto e Pereira serve Da Rocha che fa da sponda e restituisce alla compagna che colpisce la traversa. Al 19’ le venete tengono aperta la partita con Iturriaga che parte come un treno, scarica su Da Rocha che le restituisce palla e calcia in porta, deviazione di Russo, gol del 5-4. Ultimi minuti molto concitati per il Granzette che le prova tutte e la contesa finisce con il tentativo di Iturriaga dalla distanza che termina fuori.

Grande prestazione del Granzette che ha dato del filo da torcere alla squadra di casa e di Longato autrice della tripletta nero-arancio: “Della nostra prestazione sono contenta, ma nel contempo molto dispiaciuta per il risultato in quanto meritavamo almeno il pareggio – commenta l’attaccante Alessia Longato – peccato per il primo tempo dove abbiamo creato poche occasioni e subito maggiormente l’avversario ma nel secondo è stato un altro Granzette e proprio da questo dobbiamo ripartire domenica prossima per affrontare ogni partita con questo spirito e cercare di portare a casa punti importanti. La squadra c’è, sta bene e soprattutto c’è la voglia di raggiungere insieme il traguardo della salvezza. Sono molto contenta della mia prima tripletta in questa massima serie, un bellissimo traguardo personale senza dubbio, ma è soprattutto grazie alle mie compagne se tutto questo è avvenuto”.

Un po’ di rammarico per l’allenatrice del Granzette Chiara Bassi: “Abbiamo giocato bene secondo me, in fase difensiva siamo state attente anche se siamo andate sotto di tre gol per errori individuali, qualche sbavatura tattica probabilmente sul secondo e terzo gol subito, però non era facile rimontare un 3-0. La squadra ci ha provato fino all’ultimo, abbiamo avuto tantissime occasioni, loro hanno tra i pali Margarito, uno dei migliori portieri del campionato, sapevamo quindi che sarebbe stata dura. Le ragazze hanno messo in campo tutto quello che potevano, meritavamo almeno di portare a casa un punto. Siamo però sulla strada giusta, le partite che mancano sono poche e domenica affronteremo la Lazio, un’altra superpotenza del campionato, che esprime un buonissimo calcio a 5 e contro la quale cercheremo di fare ancora meglio per conquistare qualche punto fondamentale per distanziare l’ultima”.

La prossima giornata vedrà il Granzette impegnato in casa contro la Lazio, altro importante match con una delle grandi di questo campionato, domenica 28 febbraio alle ore 17.00 che sarà disputata a porte chiuse ma trasmessa in diretta su PMG Sport Futsal e sulla pagina Facebook del Granzette.

_____________________________________

ITALCAVE REAL STATTE-GRANZETTE 5-4 (3-0 p.t.)

ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Soldevilla, Boutimah, Valeria, Renatinha, Russo, Protopapa, Discaro, Violi, Pedroso, Demarchi, Cannella. All. Marzella

GRANZETTE: Famà, Iturriaga, Andreasi, Pereira, Da Rocha, Sinigaglia, Costa, Longato, Zanetti, Dos Santos, Omietti, Grandi. All. Bassi

MARCATRICI: p.t. 9’54” Renatinha (S), 15’03” Boutimah (S), 18’08” Boutimah (S); s.t. 3’58” Longato (G), 4’41” Boutimah (S), 5’10” Longato (G), 9’41” Longato (G), 10’03” Boutimah (S), 19’29” aut. Russo (G)

ARBITRI: Giuseppe Aumenta (Sala Consilina), Gianpiero Cafaro (Sala Consilina) CRONO: Giglio Pietro Granata (Sala Consilina)

Erica Marabese
Ufficio Stampa Granzette

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top