eSport

eFemminile – LND eSport

Lega Nazionale Dilettanti, nell’immaginario collettivo è un coacervo di vecchi parrucconi, probabilmente digitalmente semi analfabeti.
Coordinatore degli eSport, Giuseppe Caridi.
Dov’è che ho letto questo nome?
Il commissario della Divisione Calcio a 5, a fasi alterne e tra un ricorso e l’altro.
Difficile vendere l’idea che questo ottuagenario dirigente federale sia la mente e il promotore degli eSport all’interno della Lega Nazionale Dilettanti.
Chi è quindi davvero il “deus ex machina” di questa avventura digitale, chi è quello ancora capace di sorprese, di corse in avanti, di scatti in profondità.
Gli eSport nella LND non sono una fastidiosa incombenza, sono uno strumento di promozione sportiva.
Strutturati, regolamentati e sanzionati come campionati reali la eSerieD, eFemminile e perfino un road to the show.
Troppe “e” nella frase precedente, mi rendo conto.
Il “Road to the Show” è sostanzialmente un torneo da vivo, una serie di tornei, organizzati ufficialmente dalla LND.

Curiosando nel regolamento ufficiale ho notato l’attenzione prestata a sanzionare una serie di comportamenti tipici del gaming online. Luoghi virtuali e circostanze reali. Ci si incontra su Discord, le partite si trasmettono su Twitch o YouTube ma soprattutto le società reali sono ufficialmente coinvolte.
QLS, l’acronimo di qualsiasi e ecco che all’improvviso per me è tutto più chiaro.
Ci sono dei veri gamer, gente impastata di Pro Club e FUT al timone di questa operazione.
L’eSport è per la LND, almeno per quello che appare allo spettatore, investimento vero, realtà concreta, non una fastidiosa incombenza.
Insomma l’impegno materiale e umano sembra davvero consistente.
Alla vigilia di una nuova stagione per la AGS Volta League, ero curioso di studiare le soluzioni scelte per una organizzazione decisamente importante, in considerazione anche dell’elevato numero di club.
eFemminile.

Un campionato tutto “rosa” con una sua vincitrice, con tanto di pagine dedicate ai protagonisti, agli eventi.
Elena Coriale, alla guida della Sicula Leonzio è la vincitrice della Serie C Femminile. Lungo articolo, foto, facce e fatti. Diciotto giornate giocate esclusivamente sulla Playstation 4, sedici vittorie consecutive, 120 gol segnati Il curriculum di Elena descrive un campionato superlativo, dominato in lungo e in largo.

Tutto quello che il futsal anche quello reale dovrebbe fare, talvolta basta saper copiare ma da quelli bravi.
Evitando di ricorrere alle clipart prese da internet, alle foto scontornate male e in generale alle idee che arrivano dai tempi del ciclostile e che fanno sembrare Gutenberg un giovane.
Mentre le lande del calcio di Serie D, quello giocato sui campi in RL (Real Life) resta colpito quasi mortalmente dalla pandemia di Covid-Sars2, quello digitale è ancora una volta ai blocchi di partenza.
FIFA 21 appena uscito, ancora su PS4, perché in questi tempi di crisi la PS5 è un lusso necessario ma non indispensabile.
Campionato che raccoglie più iscrizioni della precedente stagione.
Il mondo cambia, molti si ostinano a conservarlo tanto da poterlo ancora comprendere.
Altri guardano avanti, ad un futuro che è inevitabilmente diverso dal presente.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top