Serie A

Montesilvano, Amparo scalpita in vista del Capena

Amparo

Il campionato più atteso di sempre sta davvero per ripartire. Negli spogliatoi del Montesilvano si scalpita e una delle più cariche è sicuramente Amparo Jimenez Lopez che per ragioni di sicurezza non ha preso parte alla doppia amichevole della sua amata Nazionale contro il Portogallo (3-3, 4-3 per le lusitane).
“A causa delle tempistiche di rientro e controllo Covid, oltre che per una questione di responsabilità sociale, è stato deciso così. Mi è dispiaciuto tantissimo non poter competere a quei livelli e non poter rappresentare la Spagna, per me è qualcosa di importantissimo, ma sarebbe stato un rischio”.
Per vederla all’opera bisognerà quindi attendere domenica, in occasione della gara d’apertura della stagione 20/21 che si disputerà al PalaRigopiano.

PORTE CHIUSE Porte chiuse per motivi di sicurezza, ma la diretta streaming permetterà ai “Sempre presenti” di sostenerci da casa.
“Forse non abbiamo tanti tifosi, quelli che abbiamo però valgono tantissimo. Quando vengono alle partite, lo fanno perché ci hanno davvero a cuore, quindi sono dispiaciuta per loro. Come mi sento io? Più pubblico c’è, più mi diverto, ma giocherò come se là fuori fossero in migliaia a vederci. Certo la situazione è strana: il fisico è già in forma campionato e sono in clima partita, mentre la testa non è ancora sicura che sia arrivato il momento di ricominciare. Finché non saranno le 15 del 18 ottobre, non ci crederò fino in fondo. Finché non ci vedrò tutte in campo – rincara la dose – non sarò convinta al 100% che sia finalmente arrivato il momento che aspettiamo da mesi”.
Almeno l’ultimo, però, è volato via come se le lancette fossero più leggere.
“Abbiamo corretto alcuni errori, ripreso un lavoro che fortunatamente sta continuando nel tempo e affinato la sintonia con le nuove e mister Gonzalo. Ci troviamo bene, con lui avevo già frequentato il corso da allenatrice con D’Incecco ed Esposito, quindi siamo stati anche compagni di classe – sorride – ma ora averlo in panchina ci darà qualcosa in più”.

DEBUTTO COL CAPENA Livello di attenzione altissimo, quindi, in vista dell’arrivo del Città di Capena.
“E’ vero che si tratta di una neopromossa, ma nel roster ci sono tutte giocatrici che hanno già grande esperienza della categoria. Non le sottovaluteremo, ancor di più perché si tratta della prima gara dopo 7 mesi e l’impatto sarà duro per tutti”, è la chiusura di Amparo.

Ufficio Stampa

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top