Serie A

Marta al Falconara: “Domenica in campo per iniziare nel modo giusto”

marta

Una squadra che più di altre ha stupito nel mercato estivo è senza dubbio il Città di Falconara.
Se già lo scorso anno le aspettative della dirigenza e della tifoseria erano di alto profilo, il campionato al via domenica vede la compagine falconarese tra le più quotate alla vittoria finale tra le dieci partecipanti.
L’arrivo di giocatrici del calibro di Taty e Marta rendono imprescindibile come obiettivo per la  squadra di Mister Neri quello di puntare subito in alto.
Prima verifica dell’anno, contro il Futsal Femminile Cagliari.

E’ Marta, ex di turno, a proporci un quadro della situazione alla vigilia dell’esordio: “Dopo tanto tempo senza gare, riprendere a giocare significa ritrovare parte di quella normalità che caratterizza la vita di un’atleta, di una squadra e di un Paese intero. Per me vuol dire tornare alla nostra vera vita, riassaporando il gusto del campo e della competizione. Sarà come fosse la prima volta e, visto tutto quello che è accaduto in questi mesi, non potrà che avere proprio questo significato.
La formula del campionato poi, l’esiguo numero di partecipanti, renderà ogni incontro decisivo, lasciando poco spazio ad errori e cali di concentrazione. Dovremo essere tutte molto brave ad affrontare la competizione con la giusta concentrazione e ad affrontare nel migliore dei modi le possibili avversità che si manifesteranno lungo il percorso.

marta

Oltre ad un girone unico a dieci squadre, altra novità di stagione potrebbe essere quella di disputare gli incontri senza il pubblico sugli spalti: “Giocare senza pubblico toglie davvero molto a questo sport. E’ come andare a ballare in discoteca senza musica. La pista da ballo c’è, i movimenti li conosciamo alla perfezione ma senza la musica dei tifosi non è domenica, non è futsal.
Certo è fondamentale mantenere alto il livello di allerta verso un virus che ha trovato nuova linfa nelle ultime settimane, predisponendo delle misure che garantiscano la sicurezza e l’incolumità di tutti, ma spero si riesca a trovare un modo per accogliere il pubblico sugli spalti, soprattutto in realtà come la nostra dove la città desidera partecipare e dove la squadra fatica ad entrare in campo senza un tifo così accorato come quello dei falconaresi

Dal Tirreno all’Adriatico, la numero 7 di Murcia, ha scelto Falconara come approdo per la nuova stagione: “Ho deciso di indossare la maglia citizen perché il progetto del presidente Bramucci risponde appieno alle mie esigenze sia come giocatrice che come persona: giocare una squadra competitiva ed organizzata.
Fino ad ora i fatti convergono sulla ragione della mia scelta, mi trovo molto bene e le settimane di preparazione hanno dato sensazioni più che positive“.
Sensazioni che cercano un pronto riscontro: “Se già la voglia di ripartire è forte e alimenta l’impegno, ancora più stimolante sarà affrontare il Cagliari nella prima partita dell’anno.
Ritrovare le persone con le quali ho condiviso non solo gli ultimi mesi ma anche e soprattutto gli anni passati, sarà davvero emozionante.
E’ vero che la FFC ha visto una ristrutturazione della rosa, ma da quando è nata, questa società è animata da una mentalità vincente ed una professionalità che la rende sempre un’avversario rispettabile e temibile.  Inoltre, sull’isola ho vissuto e lasciato tanto e per me sarà sempre un avversario speciale da affrontare.

Tutto pronto quindi in casa citizens per dare il via ad una stagione che porta con se grandi speranze: “La preparazione è stata intensa, la rosa è di alto livello e siamo una squadra cui piace competere. Non ci manca davvero nulla. Domenica scenderemo in campo dando il massimo così da poter iniziare il cammino con il giusto passo“.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top