Serie A

Falconara-Cagliari, 192 spettatori al PalaBadiali: modalità d’ingresso

trasferta
La solita corsa contro il tempo è stata vinta. Domani, in base alla capienza del Pala Badiali,
192 spettatori potranno assistere all’attesissima prima partita di serie A femminile tra le citizens e il Futsal Femminile Cagliari.
Ma ora è il momento di fornire tutte le indicazioni necessarie a chi volesse seguire dal vivo la gara. E, da quanti ci avete già scritto, siete davvero tanti.
Ci raccomandiamo di seguire alla lettera le istruzioni del protocollo, visto il particolare momento che stiamo vivendo ed il permesso che ci è stato concesso.
L’accesso sarà consentito solo a chi si sarà prenotato on line. Ai tifosi e agli amici della formazione sarda abbiamo riservato su loro richiesta 9 biglietti, 182 saranno dunque ad appannaggio del popolo citizen.
Sono quindi disponibili 150 biglietti per la tribuna centrale e 32 per la curva.
L’ingresso per questa volta sarà completamente gratuito.
Per prenotare scrivere un messaggio a questa pagina oppure una mail all’indirizzo cittadifalconara@gmail.com. specificando nome e cognome di chi vorrà entrare.
Sarete ricontattati per sapere quale numero di posto vi sarà stato assegnato.
Bisogna in fretta perché i posti potrebbero finire ed è garantita la prelazione agli abbonati della scorsa stagione.
Le doverose avvertenze e gli obblighi da rispettare maniacalmente:
⛔️ non venire al Palasport senza la prenotazione on line. Solo chi è nella lista pre comunicata potrà entrare.
⛔️ non venire al Palasport se febbricitanti. All’ingresso sarà misurata la febbre dal nostro staff con il termoscanner.
⛔️ non venire al Palasport senza mascherina.
⛔️ non sarà possibile far giocare i bambini e le bambine sul campo nelle pause della gara.
⛔️non sarà possibile portare bandiere o striscioni.
➡️ sarà possibile assistere alla gara solamente stando nel proprio posto numerato. Il nostro staff vi guiderà al vostro posto.
➡️ sarà possibile alzarsi solo per andare in bagno.
➡️ al termine della gara bisognerà uscire immediatamente, aspettando però il deflusso dei vari settori, evitando assembramenti.
Più di così, non abbiamo potuto. Ed è costata una fatica terribile.
Ma non sarebbe stato possibile se non ci fosse stato un uomo.
Ci ha chiesto di non essere nominato, ma lui sa e a lui va il nostro immenso, infinito ringraziamento.
La gente ci salverà, scriviamo sempre.
E uno della nostra gente ci ha salvato.
Giocherà per te questa squadra domani, amico mio. Per te e la tua famiglia.
Per te, ma anche per tutti voi che ci sarete.
Non sarà la solita festa.
Non avremo i bimbi in campo, saremo perennemente mascherati, ma vicini, vicinissimi col cuore.
Avanti Falconara.
Ufficio Stampa

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top