Serie A

Denia Cogo lascia il futsal: “Spero di rendervi sempre fieri di me”

Aspettiamo sempre il colpo di scena e la scritta “Scherzi a parte”, ma pare sia davvero arrivato il momento: Denia Cogo lascia il futsal con un lungo messaggio su Facebook che riportiamo per intero. Felici di averla incontrata personalmente e di averne seguito le gesta, lasciamo a voi le parole di una grande persona e di un grande portiere.
“Ho impiegato tanto tempo a scrivere questo messaggio, perché una cosa è dirselo sottovoce, un’altra cosa è comunicarlo ufficialmente al mondo… è un po’ per rimanere legata ad un filo che non ho il coraggio di spezzare in modo definitivo. Ho deciso di smettere di giocare perché so che fisicamente non sarei più all’altezza, umilmente e con coraggio ammetto che alla mia età non si possono più avere prestazioni degne di una serie A. Avrei tanto ancora da dare ma il cuore e la passione a volte non sono sufficienti. Ho sempre voluto dimostrare a me stessa quanto valgo e ho sempre amato mettermi in discussione e questo mi sembra ancora una volta un buon modo di farlo. Mi mancherà tutto, il ruolo solitario del portiere, la condivisione, le amicizie, gli spogliatoi, i miei rituali prima della partita, l’adrenalina, lo sguardo delle mie compagne prima del fischio di inizio, il sapore della vittoria ma anche quello della sconfitta.
In questa famiglia che si chiama futsal ho condiviso gioie, lacrime e sogni di una bambina e ora è arrivato il momento di realizzarne uno, il più importante della mia carriera: vivere la mia vita, senza indossare i guanti (non sono mai riuscita a toglierli) ed imparare a sorridere, ridere, piangere, allenarmi e e godere di ogni istante fuori da un palazzetto. Grazie ad ognuno di voi. Spero di rendervi sempre fieri di me”.
E poi una lunga serie di ringraziamenti dei quali facciamo parte e che ci fa piacere riassumere così. “A tutti tutti tutti quelli che amano questo meraviglioso sport e continuano a sostenerlo”. Grazie a te, tosa. In bocca al lupo.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top