Serie A

Montesilvano e Diodato ai saluti: “Mi sento cresciuta”

Roberta Diodato

Tutto tace in casa Montesilvano, ma a rompere il silenzio è la notizia della pacifica separazione tra Robertina Diodato e il club, dopo un anno suggellato dalla conquista della Coppa della Divisione.
“È stata una bella esperienza che auguro ad ogni giocatrice di fare almeno una volta nella vita. I sacrifici sono stati tanti, ma fatti con piacere ed entusiasmo. E poi è stato bellissimo vincere insieme ed emozionarsi”.

Molti i messaggi di affetto ricevuti in questi giorni dalle abruzzesi.
“Quasi tutte le ragazze hanno avuto un pensiero per me e hanno dimostrato di avere stima nei miei confronti. Auguro loro mille altri successi e spero di ritrovarne alcune in futuro, magari ancora come compagne di squadra. Senza togliere nulla alle altre, sento di dover fare una menzione speciale per Lù: allenarmi con lei è stato qualcosa di speciale e per questo non si libererà facilmente di me  – ride -, e in generale mettermi in gioco con calcettiste  così forti mi ha fatto crescere tanto, anche a livello tattico. Ora sono pronta a dimostrare quanto valgo”.

Se guarda indietro, solo bei ricordi per Robertina.
“Credo, nel mio piccolo, di aver risposto in modo positivo quando chiamata in causa, ma – chiude la laterale – adesso ho bisogno di più spazio e cerco un progetto valido che possa permettermi di realizzarmi a pieno. Ringrazio tutti e saluto, certa che dietro l’angolo possa esserci ancora qualcosa di bello in serbo per me”.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top