Sport

Una “operazione di mercato” per il rilancio dello Sci Club Bardonecchia

E’ un momento particolarmente difficile per le ASD di qualsiasi disciplina sportiva. Ripartire, dopo mesi di stop, con le limitazioni dovute ai protocolli da applicare a causa del COVID19 ed i problemi economici ad esso associate non e’ e non sara’ facile per nessuno. Nonostante questo ci sono realta’ che comunque si danno da fare e cercano di investire gia’ da adesso per il futuro. Viene un po’ piu’ facile per gli sport dove non si ha il contatto, vedasi lo Sci. Su tutti ci ha colpito la riorganizzazione dello Sci Club Bardonecchia, uno dei Club di punta del panorama nazionale ed in particolar modo delle Alpi Occidentali.

E’ un fiume in piena Luca De Zen, presidente dello Sci Club, che ci racconta quella che potremmo definire una vera e propria operazione di mercato per dirla alla calcistica maniera. In questi mesi di lockdown il consiglio ha lavorato ripensando all’organizzazione del Club. La nuova impostazione prevede la costituzione di un “comitato tecnico” formato da tre Direttori tecnici e allenatori, “tre professionisti dalle grandi competenze tecniche e umane, ai quali abbiamo chiesto di lavorare assieme a livello di comitato per creare un fil rouge che, partendo dalle categorie dei più piccoli, accompagni i nostri ragazzi in un processo di crescita sia a livello tecnico sia nella sfera più personale, nel rispetto dei valori dello sport e della sana competizione, valori che sono alla base della nostra associazione“.
E’ un progetto a tutto tondo, che non si concentra solo sullo sport quindi ma sulla crescita umana del singolo. Come ci tiene a precisare De Zen “l’obiettivo è aiutare i nostri figli per essere un giorno donne e uomini più forti e preparati ad affrontare le sfide e le competizioni sia nella sfera sportiva, sia in quella lavorativa ed anche in quella personale“.
Il progetto dello Sci Club per alcuni dei ragazzi “è anche l’opportunità, facendo sport e coltivando la propria passione, di apprendere una professione per diventare domani Maestri di Sci, Allenatori, responsabili tecnici e poter lavorare nel mondo dello sport e delle attività invernali, come hanno fatto I nostri ex atleti come Simone Del Dio, Alberto Senigaliesi, Giuliano Ravera solo per citarne alcuni“.
Tornando al comitato tecnico, questo sarà composto da un team di tre DT: Dario Borsotti responsabile della categoria Giovani, a cui dedicammo una pagina qualche mese fa, che sara’ accompagnato dalla figlia Camilla, ex nazionale di sci, Fabio De Crignis che partecipo’ alle Olimpiadi di Albertville nel 1992, sali’ sul podio dello slalom speciale di Aspen al 3° posto nel 1991 e nuovamente 3° sempre nello slalom speciale a Parkcity nel 1995. Fabio sarà il direttore tecnico e allenatore della categoria Children (Ragazzi e Allievi) coadiuvato da due allenatori Daniel Allemand (detto INOX perche’ inossidabile) e Davide De Crignis. Infine Simone Sibille, che rientra al Bardonecchia dopo aver allenato dal 2006 al 2015 la squadra giovanile dello Sci Club Sestriere e dal 2016 alla scorsa stagione la categoria Baby sempre nel Sestriere, si occupera’ della categoria Pulcini.

Presentazione in alto stile, avvenuta presso il locale Waikiki a Bardonecchia, dove De Crignis ha tenuto a precisare che il suo lavoro sara’ improntato in primis sul divertimento “perché se ci si diverte si riesce a lavorare molto di piu’ ottenendo dei risultati  importanti con la sensazione di aver faticato meno“. Secondo aspetto e’ quello della crescita personale degli atleti, una crescita che passa per cio’ che la vita sportiva insegna, “vittorie e sconfitte, gioie e dolori“. Non ultima la parte tecnica che verra’ curata nel dettaglio per ciascun ragazzo per portare tutti al massimo livello. Una cosa che tiene a sottolineare Fabio De Crignis e’ che in tutte le categorie dello Sci Club “non esiste una squadra A ed una squadra B ma tutti gli atleti sono uguali e l’obiettivo e’ quello di far migliorare tutti nella stessa maniera, un ragazzo piu’ bravo non avra’ un trattamento speciale ma saranno gli altri che saranno seguiti maggiormente per far raggiungere loro il massimo esprimibile“.

Simone Sibille ha anche lui le idee chiare per la categoria Pulcini (accompagnato da Andrea Mellano, Martina e Matteo De Crignis, Elisa Vettore e Federica Gatti). E’ un gruppo giovane ma molto ben affiatato e motivato. La presenza di diversi allenatori servira’ da ulteriore stimolo per i bambini che potranno apprendere tecniche e stili diversi da ciascun maestro. Simone spiega come il focus sara’ quello di “appassionare i bambini, perche’ solo che si appassiona avra’ sempre voglia di alzarsi presto nelle fredde mattine di inverno per fare due curve“.

Simone Sibille

Questa voglia e questo entusiasmo sono alla base per un “miglioramento non solo motorio ma anche psicologico“. Ciascun bambino impara in tempi e modi diversi pertanto la “collaborazione e la sinergia tra famiglie ed allenatori e’ determinante. Una collaborazione biunivoca, nel senso chi si dovra’ fare davvero squadra per consentire ai bambini di fare il tanto atteso salto di qualita’“. Non ultimo Sibille sottolinea anche l’aspetto tecnico – il Bardonecchia e’ per sua natura agonistico e non una scuola sci – quindi “l’allenamento tra i pali sara’ importante cosi’ come quello in campo libero, cercando di insegnare ai bambini a sciare in tutte le condizioni meteo. Il campo libero non sara’ un semplice trasporto da un impianto all’altro ma verra’ sfruttato ogni centimetro di neve“.

Si inzia con le attivita’ estive, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale previste dall’ultimo DPCM, con il  Bardo Camp 2020, per i bambini/ragazzi dai 7 ai 13 anni. Previste settimane multisportive con ginnastica acrobatica, orienteering, roller-blade, mountain-bike e trekking. Il tutto finalizzato alla preparazione fisico-atletica per affrontare al meglio la stagione invernale 2020-2021 che, visto il pool di allenatori, sembra promettere senz’altro bene.

 

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top