Serie A

Juliana Bisognin: “Nel mio futuro vedo ancora il Real Grisignano”

Juliana Bisognin

I primi giorni della fase due potrebbe essere gli ultimi di una stagione concretamente sospesa da fine febbraio, eppure ancora aperta in via ufficiale. Mentre ai tavoli tecnici si cercano soluzioni, Juliana Bisognin è ancora in Veneto, dove non ha mai smesso di allenarsi.
“Il pomeriggio è sempre dedicato agli esercizi fisici, la mattina – invece – mi divido tra faccende di casa o nuove ricette da sperimentare in cucina. Per quanto riguarda lo sport, penso che chi dovrà prendere decisioni non si trovi in una situazione facile, ma mi aspetto che si usi il buonsenso”.
Ancora impossibile definire una data certa, ma il rientro in famiglia – dall’altra parte dell’oceano – si fa sempre più vicino.
“Loro vivono Chopizinho, comune nello Stato del Paraná, a sud del Brasile. Anche se meno intensamente – spiega -, il virus è arrivato è lo stesso: c’è l’obbligo di indossare la mascherina e di mantenere la distanza tra le persone, ma non è stata imposta alcuna quarantena”.
Qui è dal 4 maggio che si prova a ripartire, per il futsal – però – tutto sembra rimandato al 2020/21.
“Il campo mi manca molto, così come mi mancano lo spogliatoio e le compagne, con cui condivido il grande rimpianto di non avere potuto combattere fino alla fine per questa maglia. Come sarà del mio futuro con il Real Grisignano? Io spero di rimanere perché mi sono trovata molto bene, ma la decisione spetta alla società”.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top