Serie A

Montesilvano, D’Incecco: “Giusto fermarsi, ma quanta nostalgia”

D'Incecco

Le ultime voci parlano di un’eventuale ripresa delle attività per maggio, il che significa ancora un mese e 10 giorni di stop prima del ritorno in campo. In attesa di conferme ufficiali, Ersilia D’Incecco commenta questo periodo decisamente atipico.
“Speriamo tutti che sia davvero così, anche se ormai sarà una stagione falsata. Ci siamo fermati per una giusta causa, quella della prevenzione e della cura, ma come ripartiremo? Non ci sarà il tempo di prepararsi e c’è il rischio che tutti i nostri sforzi vengano vanificati”.
Seconda settimana senza futsal e nostalgia che si fa sentire forte, soprattutto considerando che – per il Montesilvano neo-vincitore della Coppa della Divisione – il campionato si è fermato proprio sul più bello.
“Stavamo andando così bene… Avevamo alzato al cielo il nostro primo trofeo e non vedevamo l’ora di poter confermare quanto di buono fatto a Taranto, invece, a quanto pare, non ci sarà più nessuna Final Eight e causa di forza maggiore non ci permetteranno di metterci in gioco nel modo in cui avremmo voluto”.
Intanto, le misure anti-Coronavirus si fanno più stringenti.
“Mi dispiace per chi è lontano da casa e non è riuscito a tornare dai propri cari e sono contenta per chi, invece, è riuscito ad abbracciarli. A Pescara siamo rimaste in poche, ma ci sentiamo spesso: fino a quando si poteva, abbiamo approfittata del lungomare per un po’ di corsa, ora eseguiamo a casa gli esercizi lasciati dal preparatore atletico. Insomma, ci atteniamo alle regole, ma senza perdere lo spirito di squadra in una situazione molto delicata. È vero che il futsal è la nostra passione, ma per tante giocatrici è anche un lavoro e trovarsi all’improvviso senza poterlo svolgere, potrebbe causare difficoltà: qui non abbiamo problemi, ma livello generale, spero che tutte le atlete – ancora ritenute “dilettanti” da un punto di vista giuridico – vengano tutelate dalle proprie società e che i diritti di ognuna vengano rispettati”, chiude D’Incecco.

Foto: Mauro Grilli

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top