Serie A2

Dorica Torrette, Massa: “Il futsal mi manca, ma prima la salute”

Mirco Massa

Tutto si è fermato alla trasferta di Capena. Da quel giorno in poi, più nessun raduno per la Dorica Torrette, in osservanza con il decreto del 9 marzo che ha cambiato, fino a data da destinarsi, la mai noiosa routine allenamenti-partita, partita-allenamenti. Come scorre il tempo fino al 3 aprile? Mirco Massa cerca, per quel che si può, di non stare troppo lontano dal calcio.
“In questo momento sto vedendo un film su Pelè e ieri sera ho visto, sempre in tv, una partita molto intensa tra Liverpool e Atletico Madrid. Come tutti in Italia, resto a casa e di sicuro ingrasserò tra i 5 e gli 8 chili – sdrammatizza il tecnico – ma sono stato assolutamente d’accordo con la decisione di bloccare tutto. Anzi, avrebbero dovuto farlo ancora prima dell’ultima gara,così ci sarebbe stato sicuramente il tempo di recuperare. In cuor nostro, comunque, la speranza è che si possa portare a termine la stagione”.
Nessuna delle giocatrici doriche, infatti, ha lasciato le Marche.
“Speriamo che tutto finisca in fretta e che si possa tornare presto in campo, altrimenti ogni sacrificio sarebbe stato inutile e sarebbe davvero un peccato. Ma naturalmente – sottolinea Massa – la salute è la cosa più importante e l’augurio principale è che il contagio si blocchi e che tutti quelli che sono in terapia intensiva possano guarire nel minor tempo possibile. Ho un caro amico che sta combattendo contro il Coronavirus, gli sono molto vicino. È un momento difficile, ma lo supereremo. In bocca al lupo a tutto il movimento del futsal per una pronta ripartenza”.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top