Nazionale

Lviv Freedom Cup, ben fatto Italia: Rep. Ceca ko, è finale con l’Ucraina

Lviv freedom Cup

Con una gara a senso unico, la Nazionale italiana guidata dal CT Francesca Salvatore stacca il pass per la finale della Lviv Freedom Cup: 8-1 il punteggio d’autorità con cui le Azzurre liquidano il match contro la Repubblica Ceca grazie alle reti di Boutimah, Barca, Grieco, Renatinha, Belli, Marchese e Pomposelli (bis).
Domani 15 gennaio, alle ore 15:45, l’ultimo atto del torneo internazionale contro le padrone di casa dell’Ucraina (vittoriose per 5-2 sulla Finlandia).

La Repubblica Ceca si affida a Pavlisova, Odehnalova, Honkova, Bestova e Koplikova. Risponde il CT Salvatore con Mascia, Coppari, Borges, Boutimah e Renatinha.

LA CRONACA Italia che parte benissimo con il doppio acuto firmato da Boutimah dopo l’insistita azione personale di Renatinha, che poco dopo si toglie la soddisfazione del gol con un bolide mancino. Repubblica Ceca incapace di reagire e Azzurre ancora a segno con il bel gol di Barca (controllo a seguire e destro di controbalzo) e Pomposelli (tocco di rapina sulla verticalizzazione di Belli). CT Odenhal costretto al time out per riorganizzare le idee delle sue, ma il match continua con il monopolio azzurro: al 10’ Pomposelli calcia dai 10 metri e Grieco, sulla traiettoria, tocca quel tanto che basta per eludere l’intervento di  Pavlisova, arrotondando il punteggio sul 5-0. Sull’unica sbavatura del primo tempo, Skalova accorcia battendo al secondo tentativo l’incolpevole Mascia, ma Pomposelli risponde con un destro d’autore che si spegne sotto l’incrocio più lontano: 1-6 all’intervallo.

Stesso quintetto di partenza per l’Italia, con il solo avvicendamento tra Mascia e Sestari tra i pali. Guizzo di Grieco sulla sinistra, poi settebello da manuale con il servizio di Barca in profondità per Belli che in scivolata gonfia la rete. Skalova replica al tentativo di pallonetto di Renatinha, ma Sestari c’è. Nulla da fare, invece, per l’estremo difensore ceco sul destro di Marchese che prende la mira e porta le sue sull’ottovolante. Azzurre ancora avanti con Mansueto, Grieco, Renatinha e Boutimah, non arrivano altri gol ma la gioia è grande alla sirena: è finale. Brave ragazze, ora l’ultimo sforzo.

DIRETTA STREAMING QUI

REPUBBLICA CECA-ITALIA 1-8 (1-6 p.t.)
REPUBBLICA CECA: Pavlisova, Waszutova, Odehnalova, Vackova, Sedlacikova, Skalova, Soquessa, Honkova, Bestova, Koplikova, Surmova, Rohackova, Spickova. All.: Odenhal
ITALIA: Mascia, Pomposelli, Coppari, Borges, D’Incecco, Boutimah, Mansueto, Belli, Exana, Sestari, Reantinha, Barca, Marchese, Grieco. All. Salvatore
MARCATRICI: p.t. 2′ Boutimah (I), 3′ Renatinha (I), 7′ Barca (I), 8′ Pomposelli (I), 10’ Grieco (I), 16’ Skalova (R), 18’ Pomposelli (I); s.t. 2’ Belli (I), 5’ Marchese (I)


IL PROGRAMMA
Domenica 12/01/2020
15.45 Italia – Slovacchia 6-0
18.15 Ucraina – Ungheria 5-1

Lunedì 13/1/2020
11.15 Slovacchia – Repubblica Ceca 4-2
13.45 Finlandia – Ungheria 1-1

Martedì 14/1/2020
13.45 Ucraina – Finlandia 5-2
18.15 Repubblica Ceca – Italia

Mercoledì 15/1/2020
Finali
Quinto/sesto posto
10.45 Ungheria – Repubblica Ceca

Terzo/quarto posto
13.15 Finlandia – Slovacchia

Primo/secondo posto
15.45 UcrainaItalia

GRUPPO A: Ucraina 6, Finlandia e Ungheria 1
GRUPPO B: Italia 6, Slovacchia 3, Repubblica Ceca 1

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top