Nazionale

Boutimah fa volare l’Italia: 1° posto nella Lviv Freedom Cup, Ucraina ko

Lviv Freedom Cup

Una Boutimah in stato di grazia cala la doppietta in finale contro l’Ucraina (6 i centri totali messi a segno nella competizione) e porta la Nazionale italiana sul gradino più alto del podio nella Lviv Freedom Cup. Gara complicata contro Forsiuk e compagne, risolta in rimonta – oltre che dal pivot – anche da Belli (su rigore) e Renatinha. Alle locali non bastano Hrytsenko e Shulha.
Per la formazione del CT Salvatore si tratta del secondo trionfo in un torneo internazionale, dopo il successo nella Women Futsal Week Summer Cup di Varazdin.

DIRETTA STREAMING QUI A PARTIRE DALLE 15,45
OPPURE DIRETTA FACEBOOK

CRONACA Shaytanov Oleg scende in campo con Sahaidachna, Shulha, Hyrtsenko, Dubytska e Forsiuk,  lo starting five del CT Francesca Salvatore è invece composto da Sestari, Borges, Coppari, Boutimah e Renatinha. Due pali nel primo minuto di gioco: il primo lo centra Hrytsenko, il secondo è invece di Boutimah che fa tremare la porta dalla distanza. Match che entra subito nel vivo con Hrytsenko che ci prova di nuovo e che, al terzo tentativo, devia di tacco in rete il tiro cross di Shulha: 1-0. Momento di confusione per le Azzurre che rischiano anche l’autorete, poi la risposta convincente con Grieco (bel pallonetto sventato da Sahaidachna) e Renatinha (destro fermato sul primo palo), fino al quinto gol in tre gare firmato da Boutimah, su assist di Barca. Dopo il primo time out ,un’altra occasione in contropiede con la solita Hrytsenko alla quale rispondono Renatinha e Mansueto in tandem, ma l’azione sfuma sul più bello. Nuovo (doppio) break di Shulha sul quale interviene con sicurezza Sestari, allora è ancora Boutimah a prendere per mano le sue con un’insistita azione personale che si chiude con un mancino deviato in corner, prima del destro vincente piazzato da centro area su imbucata di capitan D’Incecco: 1-2 e sorpasso completato qualche secondo prima dell’intervallo.

Nel secondo tempo, avvio sprint delle Azzurre che scappano prima su rigore con Belli (dopo l’evidente spinta in area su Boutimah da parte del portiere ucraino) e poi con Renatinha su imbucata di Barca, nel mezzo il palo di Shulha, ma alla fine il raddoppio arriva ancora con Shulha con una conclusione non irresistibile dai 10 metri: 2-4. Ancora Hrytsenko e Shulha ad impensierire Sestari tra il 7’ e il 10’, poi la decisione di inserire il portiere di movimento con Mansueto che sfiora subito un gol che meriterebbe. Ultima parte con l’Ucraina che si riversa in avanti, ma Hrytsenko sbaglia un rigore in movimento e Sestari e Borges (bellissimo il salvataggio volante sulla linea di porta) negano la rete a Dudarchiuk fissando sul 2-4 il risultato: l’Italia trionfa a Lviv, missione compiuta tra gli applausi per D’Incecco e socie.

UCRAINA-ITALIA 2-4 (1-2 p.t.)
UCRAINA: Sahaidachna, Prokopenko, Shulha, Sydorenko, Klipachenko, Tytova, Hrytsenko, Pavlenko, Kyslova, Dubytska, Shevchenko, Yeromenko, Forsiuk, Dudarchiuk. All.: Shaytanov Oleg
ITALIA: Mascia, Pomposelli, Coppari, Borges, D’Incecco, Boutimah, Mansueto, Belli, Exana, Sestari, Renatinha, Barca, Marchese, Grieco. All.: Salvatore
MARCATRICI: p.t. 3’ Hrytsenko (U), 8’ e 19’ Boutimah (I); s.t. 1’ Belli (rig.), 3’ Renatinha (I), 6’ Shulha (U)

IL PROGRAMMA
Domenica 12/01/2020
15.45 Italia – Slovacchia 6-0
18.15 Ucraina – Ungheria 5-1

Lunedì 13/1/2020
11.15 Slovacchia – Repubblica Ceca 4-2
13.45 Finlandia – Ungheria 1-1

Martedì 14/1/2020
13.45 Ucraina – Finlandia 5-2
18.15 Repubblica Ceca – Italia 1-8

Mercoledì 15/1/2020
Finali
Quinto/sesto posto
10.45 Ungheria – Repubblica Ceca 3-2 (dopo i rigori)

Terzo/quarto posto
13.15 Finlandia – Slovacchia 3-5 (1-1)

Primo/secondo posto
15.45 Ucraina – Italia 2-4

GRUPPO A: Ucraina 6, Finlandia e Ungheria 1
GRUPPO B: Italia 6, Slovacchia 3, Repubblica Ceca 1

Foto: Nazionale Italiana Futsal

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top