Serie A

Bruninha: “Concentrazione massima per sfatare il tabù Falconara”

Bruninha

Battuta di arresto per la Futsal Femminile Cagliari che, nella prima giornata di ritorno cade in casa contro la Kick Off di Vanin e compagne. Nonostante il risultato per Bruna Marcon ci sono delle valutazioni  anche positive da rilevare: “La Kick Off è una squadra molto forte, con grandi giocatrici, Vanin su tutte. E’ una giocatrice capace di fare la differenza come si è visto domenica. Abbiamo però dimostrato di avere le carte in regola per competere con tutti, nonostante il risultato non sia stato positivo per noi. Ci è mancata la finalizzazione sotto porta, cosa che le nostre avversarie sono riuscite invece a trovare con maggiore precisione. Quindi non dispero e vedo positivo per il prosieguo della stagione. Sicuramente non è bello iniziare il nuovo anno con una sconfitta ma questo non deve incidere sul morale e sul buon lavoro che stiamo facendo.

Nessun alibi per Bruninha che sottolinea l’importanza di proseguire concentrate: “Dobbiamo solo continuare a lavorare, ad impegnarci a fondo negli allenamenti per poter esprimere al meglio  il nostro gioco quando conta davvero, durante le partite. Ogni squadra vive momenti difficili durante la stagione e, a mio avviso – specifica la brasiliana – la differenza tra una squadra vincente e una che non lo è risiede nella capacità di stringere i denti ed impegnarsi nei momenti di difficoltà. L’aspetto in cui siamo maggiormente carenti è la finalizzazione sotto porta: creiamo molto ma raccogliamo molto poco ed è su questo aspetto che dobbiamo focalizzare il nostro lavoro. Dal canto mio, giorno dopo giorno vedo migliorare la mia condizione, importante aspetto che mi permetterà di aiutare maggiormente le mie compagne, soprattutto in funzione dell’impegno nella Final Eight di Coppa Italia“.

Non nasconde l’emozione di poter tornare al futsal giocato la numero 10, dopo tanto tempo lontano dal parquet: “Tornare in campo è qualcosa di sensazionale. L’emozione di sentire di nuovo le farfalle nello stomaco entrando in campo è davvero incredibile e riesce ad offrirmi una motivazione in più per dare il massimo. Non mi sento ancora al top della mia condizione, non giocare per tanto tempo rende più lunghi i tempi del rientro soprattutto per quel che riguarda i ritmi di gioco. Ma so che devo essere paziente perché, un allenamento dopo l’altro e una partita dopo l’altra riuscirò a ritrovare miei tutti i meccanismi di gioco. Devo ringraziare le mie compagne, sia durante la settimana che in partita mi aiutano offrendomi tutto il supporto di cui ho bisogno. Questa realtà sportiva si è rivelata la scelta giusta per me e per il mio ritorno al futsal“.

Il prossimo banco di prova per le rossoblu è la partita casalinga contro il Città di Falconara, bestia nera del Cagliari in questa stagione, sia in campionato che in Coppa della Divisione: “Nei due incontri precedenti il Città di Falconara ha avuto la meglio, è vero, ma questo non deve condizionarci, anzi ci dà una spinta in più per rovesciare il risultato negativo subito all’andata. I tre punti in palio sono molto importanti per noi, per continuare a mantenere una buona posizione di classifica quindi dobbiamo avvicinarci mentalmente alla gara con un’attenzione maggiore. Non dobbiamo pensare agli individualismi ma giocare di squadra e mettere in campo quello che proviamo durante la settimana. Solo così possiamo pensare di vincere.
Le citizens si presenteranno all’appuntamento Cagliari prive di Nona, Pato e Pereira ma, per Marcon, questo non deve rappresentare una giustificazione: “Sono giocatrici indubbiamente molto forti ma il Falconara è reduce dall’eliminazione in Coppa della Divisione e sicuramente si presenterà in casa nostra con il desiderio di trovare un pronto riscatto. Non bisogna mai sottovalutare l’avversario, anche se privo di giocatrici di questo calibro. Inoltre, giocheremo in casa nostra, davanti ai nostri tifosi e questo per noi è un arma in più da usare per regalare loro una gioia e per conquistare la tanto ambita vittoria.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top