Serie A

Ritorno al futuro per Marta Peñalver: “FFC, colori che mi rendono felice”

marta

La terra dei quattro mori suscita sempre un fascino eccezionale, richiamando quanti la vivono anche solo per un istante a tornare ancora e ancora. E’ stato così anche per Marta Peñalver Ramon che, dopo due anni con la viola del Florentia, torna in Sardegna per difendere i colori del Futsal Femminile Cagliari.
Certo, lasciare la città di Dante non è stato indolore: il momento di difficoltà vissuto dalla compagine gigliata ha scosso tutto il mondo del futsal femminile italiano: “A Firenze non ci sono più stati più i presupposti per rimanere. Ho scelto di tornare a Cagliari perché il calcio a 5 è la mia passione ma anche il mio lavoro, un lavoro impegnativo e gratificante che voglio svolgere nelle migliori condizioni possibili. Purtroppo a Firenze sono venute a mancare le condizioni ottimali per lavorare con serenità e per questo motivo non me la sono sentita di continuare.

E’ così che la calcettista di San Javier ri-approda in terra sarda per continuare e terminare la stagione al fianco di  Cuccu e compagne, con l’intenzione di contribuire alla causa rossoblu a suon di gol e giocate: “Oggi sarà la prima gara che disputerò con la maglia del Cagliari dopo due anni. Tornare in questa terra e giocare per questi colori mi rende molto felice. Mi hanno sempre accolta con tanto affetto facendomi sentire a casa e tornare significa anche riabbracciare tanti amici. Spero di riuscire a dare il meglio di me fin da subito perché riparto con molta voglia di giocare e fare bene.” Ad attendere il Cagliari la Lazio, reduce da una galvanizzante vittoria contro il Montesilvano: “La Lazio è una squadra con la quale ho già avuto modo di confrontarmi a Firenze. Grinta e fisicità sono le sue caratteristiche principali così come le soluzioni su palle inattive e l’inimitabile gioco con il quinto uomo, un vero punto forte per le biancocelesti. Tutto questo deve stimolarci a mantenere alta la concentrazione per tutta la durata della partita. Riuscire a tradurre in gioco gli allenamenti della settimana è fondamentale per  approcciare la gara con la giusta intensità, per poter esprimere tutto il nostro potenziale. Dovrà animarci una grande voglia di vincere.

Vincere, verbo all’infinito come il desiderio della numero 7 di regalare e regalarsi un 2020 da incorniciare: “Per l’organico che ha, l’FFC deve puntare a vincere qualcosa per togliersi qualche soddisfazione e ripagare il lavoro di tutti. Certo, questo non è facile perché tante squadre hanno un alto livello tecnico tattico e sono sicura si daranno battaglia partita dopo partita fino alla fine. Penso però che possiamo dire la nostra in questo campionato e in Coppa Italia, competizione alla quale personalmente punto molto. L’ultima volta l’abbiamo mancata per un soffio e non nascondo che mi piacerebbe poterla portare a Cagliari quest’anno.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top