Serie A2

Patri Jornet Sanchez alla Femminile Molfetta: “Crediamoci di più”

patri jornet sanchez

Primo stop nel big (e social) match sul campo della Dona Five Fasano. La Femminile Molfetta perde la “testa” nel derby e si ritrova ad inseguire, ma Patri Jornet Sanchez accetta sportivamente il verdetto arrivato al netto delle luci e delle ombre mostrate in trasferta.
“Ha vinto la squadra che ha giocato meglio. Loro si conoscono da più tempo, hanno cambiato pochissimo rispetto all’anno scorso e perciò si conoscono di più in campo; noi abbiamo cambiato tanto e stiamo imparando ad amalgamarci, ma sarebbe stato impossibile avere il loro stesso grado di organizzazione, dopo solo tre mesi di allenamenti insieme. Se parliamo di occasioni sprecate, c’è sicuramente qualche rammarico in più: abbiamo peccato in fase di realizzazione e il loro portiere ci ha negato gol che sembrava già fatti, ma – anche se l’umore non è dei migliori – adesso pensiamo solo ad andare avanti vincendo tutte le partite possibili: vogliamo arrivare al ritorno nelle condizioni di poter vincere una gara così importante in casa nostra”.

Intanto al PalaPoli arriverà la Venus Lauria e Sanchez è pronta a scommettere sulla reazione delle sue.
“Dopo una sconfitta c’è sempre tanta voglia di dimostrare la tua vera forza e di far vedere che puoi fare meglio, ecco perché mi aspetto tanto da noi. Ho scelto questa società perché mi piace giocare ad alti livelli e so che possiamo aspirare a vincere tutto, sia campionato che Coppa: siamo tante e siamo forti, ma dobbiamo crederci di più perché la promozione è davvero un obiettivo possibile. Io sono qui per questo e sono motivata perché ho un gruppo di ragazze meravigliose attorno: i campionati si vincono solo giocando di squadra”.
La fuoriclasse fa progetti con la Femminile Molfetta e questo vuol dire solo una cosa: l’amore per il futsal italiano batte 1-0 la nostalgia di casa.
“In realtà ho provato tante volte a non tornare… – scherza Patri. – In Spagna continuo a ricevere offerte, ho la mia famiglia, il lavoro e le amicizie più care, ma – sorride – il legame con questa terra è così forte che non me lo so neanche spiegare. Mi piace molto questo campionato, ormai è un sentimento che non so esprimere a parole e sono certa che – finché il mio corpo sarà quello di una professionista –  resterò qui ancora per molto tempo”.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top