Serie A

Lù mette le ali al Montesilvano! 5-3 allo Statte, primato in solitaria

Montesilvano

Settebello di vittorie e il Montesilvano adesso guarda tutti dall’alto. Le biancazzurre approfittano del big match per la prima prova di fuga in solitaria al PalaRigopiano contro l’altra x capolista Italcave Real Statte finisce 5-3, risultato che certifica lo stato di buonissima salute della squadra di Di Pietro. E’ Lucilèia ad illuminare la giornata con una splendida tripletta, in gol anche Belli (su tiro libero) e Amparo, prestazione maiuscola per Laura Esposito, alla sua prima da titolare.
Alle pugliesi non bastano doppio Soldevilla e Marangione. Tra le note della gara l’espulsione di Belam al 18° del primo tempo e gli altri due tiri liberi falliti dalle padrone di casa. Nel prossimo turno altro durissimo scontro diretto contro le tricolori della Salinis.

LA CRONACA Sono le ospiti a passare in vantaggio con il gol su calcio piazzato da parte di Soldevilla al 2′, ma dopo un paio di belle parate su Amparo e Lucilèia, è proprio la numero 10 biancazzurra a battere Margarito con un tocco morbido al 10′. Le rossoblu tornano all’attacco con Renatinha e Belam, nel mezzo c’è anche un palo che fa tremare il pubblico di casa, ma nel frattempo le rossoblu raggiungono il bonus di falli e si ritrovano anche a fare i conti con l’espulsione di Belam (doppia ammonizione) al 18° del primo tempo. In superiorità numerica il Montesilvano con sbaglio e dopo un’azione manovrata arriva al sorpasso con Lucilèia che la piazza all’incrocio. Pochi secondi dopo la sequenza di tiri liberi: due ne calcia Lucilèia senza successo (conclusione fuori e poi parata di Margarito) e uno Belli, che invece non sbaglia: 3-1 all’intervallo.
Nella ripresa ancora buon ritmo da parte di entrambe le squadre con lo Statte che prova a rilanciarsi con il bel gol di Marangione (correzione mancina al volo) sull’assist di Renatinha al 6°, ma è ancora Lucilèia a ristabilire le distanze su punizione: tocco di Xhaxho e rasoterra della brasiliana che Margarito può solo sfiorare all’11°. Time out e Marzella rientra in campo con Manuseto come portiere di movimento, tattica che porta tre volte le biancazzurre vicinissime al gol con Ortega, ma porta anche il bis personale di Soldevilla allo scadere. Le rossoblu ci provano fino alla fine, ma una straordinaria Esposito dice no due volte a Ceci Puga da distanza ravvicinatissima e poi a Renatinha smanacciando in angolo. E così arriva anche la cinquina Amparo, che recupera palla e l’accompagna in rete: 5-3.
Montesilvano sempre in vetta e per la prima volta da solo. “Un grande applauso a tutta la squadra che ha dimostrato la forza e la compattezza di un gruppo eccezionale”, è il commento di mister Aldo Di Pietro.

MONTESILVANO-ITALCAVE REAL STATTE 5-3 (3-1 p.t.)
MARCATRICI: 1’48” p.t. Soldevilla (S), 10’07” Lucileia (M), 18’36” Lucileia (M), 19’34” Belli (M), 6’19” s.t. Marangione (S), 11’17” Lucileia (M), 18’58” Amparo (M), 19’26” Soldevilla (S)
MONTESILVANO: Esposito, Amparo, Lucileia, Borges, Ortega, D’Incecco, Silvetti, Diodato, Vianale, Guidotti, Xhaxho, Belli. All. Di Pietro
ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Soldevilla, Belam, Mansueto, Renatinha, Russo, Marangione, Ceci, Dalla Villa, Violi, Naiara, Linzalone. All. Marzella
ESPULSE: al 17’20” del p.t. Belam (S) per somma di ammonizioni
AMMONITE: Belam (S), Soldevilla (S), Marangione (S), Renatinha (S)
ARBITRI: Marco Bartoli (Nocera Inferiore), Alex Iannuzzi (Roma 1) CRONO: Lorenzo Metrangolo (Pescara)

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top