Serie A2

La casa giallorossa di Cecilia Nobilio: “Questa squadra è la mia famiglia”

nobilio

Famiglia è la prima parola che mi viene in mente quando mi chiedono di descrivere la mia squadra“.
Queste parole trasudano di tutta la tenerezza della passione che Cecilia Nobilio infonde nel Francavilla Femminile: “Dopo un anno pieno di sacrifici, allenamenti, vittorie, traguardi importanti e forti emozioni mi trovo a proseguire il mio percorso in un contesto che mi permette di sentirmi a casa. Questo è possibile perché il Francavilla è un’insieme di persone diverse ma allo stesso tempo molto simili, con gli stessi sogni, gli stessi obiettivi e la voglia assoluta di impegnarsi e fare bene in mezzo al campo. Quello stesso campo che sin da piccola sento mio, parte fondamentale della mia vita dove riesco pienamente ad esprimermi, mettermi in gioco, darmi da fare.
Un doppio legame lega Cecilia al futsal e al Francavilla: il desiderio di giocare e la gratitudine per le persone che ha accanto: “Il Francavilla, oggi, è composto da persone alle quali devo tanto, con le quali ogni giorno mi trovo a condividere emozioni e situazioni che vanno oltre un semplice e comune allenamento. Persone che credono in me da sempre, in ogni momento, anche quando in campo non riesco ad esprimere il meglio di me. Queste persone hanno un nome e un volto ben precisi e vorrei approfittare di questo spazio per ringraziarle ancora una volta:
Marco: conosciuto come il “Presidente” del mio Francavilla, una persona con il cuore d’oro e con una cultura invidiabile. Un amico, un fratello dal quale ogni giorno apprendo.
Edgar: il Mister, persona meravigliosa dentro e fuori quel quadrato.
Soraya: Amica, con la A maiuscola, dirigente inserita con perfezione in questo contesto e tutti e dico tutti che fanno parte di questa famiglia.

L’ambiente migliore per poter disputare un campionato con l’obiettivo di fare bene e tenere alto il nome del Francavilla anche in Serie A2. Le prestazioni della giallorosse certificano l’affinità e il buon momento: “La partita di domenica contro il Sassoleone è stata semplice rispetto alle precedenti, ma nonostante questo, non abbiamo lesinato il nostro impegno. Ho cercato di dare il massimo e, anche se questo non si è concretizzato in una segnatura, ho avuto la prontezza di gestirmi e gestire la mia squadra senza paura. Sono stati tre punti importanti per noi.
Ma ciò a cui ora ci stiamo davvero preparando è il prossimo match, quello che ci sarà domenica e che ci vedrà protagoniste nelle Marche. Partita subito fondamentale, una vittoria ci permetterebbe di fare un bel passo avanti in classifica. Nel Chiaravalle gioca anche una mia cara amica con la quale ho l’enorme piacere di condividere questo momento che ci vedrà per questa volta avversarie in campo.

Sarà quindi una partita speciale, non solo ai fini della classifica: “Sarà una partita sicuramente difficile, molto impegnativa per la quale stiamo lavorando molto. Uno scontro diretto, già la parola dice tutto. Se ripenso all’inizio di questo anno, alle difficoltà iniziali da parte della società per permetterci di rientrare in campo mi vengono quasi i brividi.
Oggi con il lavoro di tutti e la volontà di crescere sempre di più, stiamo diventando una realtà solida, importante, determinata e finalizzata ad un solo obiettivo: tutta l’Italia dovrà parlare di noi!

 

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top