Nazionale

Poker del Portogallo, niente da fare per l’Italia. Domani la replica

Termina 4-0 la prima amichevole tra Portogallo e Italia al “Pavilhao Municipal António Costeira”. Le lusitane passano in vantaggio con Catia Morgado e Lavrador nella prima parte, mentre il destro di Renatinha si spegne sul palo. Nella ripresa ancora un gol con Carla Vanessa e poi Fifò che chiude il tabellino a 1′ e15″ dalla sirena. Azzurre poco pericolose in avanti, ma ci sono altri 40’ per fare meglio. Domani la replica alla stessa ora, aggiornamenti su questo sito.
QUI LO STREAMING (Canale 11) LINK A PAGAMENTO

LA CRONACA L’Italia parte con Mascia, Borges, D’Incecco, Mansueto e Belli. Risponde il Portogallo con Ana Catarina, Carla Vanessa, Azevedo, Cátia Morgado e Pisko. Su calcio d’angolo il primo acuto delle lusitane con Catia Morgado: deviazione e ancora angolo che la stessa numero 6 sfrutta per una conclusione che impegna severamente Mascia. Pressione premiata al 4’ quando Pisko recupera palla e fa partire il contropiede per Catia Morgado che di punta non sbaglia. Tra il 5’ e il 9’ due conclusioni larghe di Carla Vanessa e Lidia Moreira, ma l’Italia cresce d’intensità e complica la manovra delle locali con una buona pressione. Al 13’ grande rischio sul tiro cross di Fifò sul quale Janice Silva non arriva per un soffio alla deviazione facile facile sotto porta: le Azzurre si salvano, ma è il preludio al raddoppio che arriva poco dopo di testa con Lavrador, direttamente sul fallo laterale di Jenny. Belli prova subito a scuotere le sue con un destro al volo su assist di Ferrara, poi ancora Pisko (anche lei con correzione volante) e Carla Vanessa che si gira spalle alla porta ma sbaglia la misura del tocco sotto. A un minuto dalla prima sirena, un pizzico di sfortuna per la squadra del CT Salvatore che centra un palo con Renatinha, dopo un dribbling secco sulla destra: 2-0.

RIPRESA Si riparte con Mascia, D’Incecco, Borges, Boutimah e Renatinha. Subito pericoloso il Portogallo con una punizione di Raquel che si ferma sul palo, sulla ribattuta destro di Carla Vanessa che Mascia devia (tocco non visto dagli arbitri). Al 6’ altri due tentativi di Raquel, sempre propositiva, a seguire combinazione tra Grieco, Marchese e Coppari, il cui tiro viene strozzato dalla difesa, mentre il piattone di Mansueto – sul suggerimento di Borges – finisce fuori di pochissimo. Fuori anche il destro di Carla Vanessa alla quale le Azzurre lasciano troppo tempo per l’esecuzione, preciso – invece – il destro di collo di Belli sul quale Monteiro si oppone con i pugni, ma al 13’ ancora Portogallo letale con Carla Vanessa che si fa perdonare il precedente errore calando il tris da distanza ravvicinata. Al 18’ calcio d’angolo azzurro che porta al tiro Renatinha con un lob sui 10 metri: la coordinazione è buona, ma il sinistro viene murato da Fifò che riparte in contropiede e sigla il definitivo 4-0.

PORTOGALLO – ITALIA 4-0 (2-0 p.t.)
PORTOGALLO: Ana Catarina Pereira, Nina, Inês Fernandes, Carla Vanessa, Fifó, Cátia Morgado, Ana Azevedo, Janice Silva, Pisko, Raquel Santos, Lídia Moreira, Diana Monteiro, Débora Lavrador e Jenny. CT: Luís Conceição
ITALIA: Marika Mascia, Ludovica Coppari, Bruna Borges, Ersilia D Incecco, Sara Boutimah, Erika Ferrara, Nicoletta Mansueto, Federica Belli, Renata Adamatti, Valentina Margarito, Cecilia Barca, Sabrina Marchese, Alessia Grieco, Aida Xhaxho e Ariana Tirelli. CT: Salvatore
ARBITRI: Eduardo Coelho, Cristiano Santos, Wilson Soares e Alexandre Costa (POR)
MARCATRICI: p.t. 4’ Catia Morgado (P), 15’ Lavrador (P); s.t. Carla Vanessa (P), 18’15” Fifò (P)

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top