Estero

Spagna-Portogallo, la prima la decide Vane Sotelo

Spagna, Supercoppa

Finisce con il risultato di 1-0 in favore della Spagna la prima delle due amichevoli previste contro il Portogallo. Nel remake della finale dell’Europeo il punteggio rimane bloccato nella prima frazione, mentre cambia di continuo il numero dei falli, tanto è vero che Sotelo si ritrova a calciare (e sbagliare) due tiri liberi. Secondo tempo che risveglia gli animi degli appassionati. E’ di Vane Sotelo il gol della vittoria.
In avvio subito il palo a fermare la giocata di Noelia nel tentativo di fermare la correzione sotto misura delle avversarie s’infortuna Ana Catarina impegnata in una parata bassa. Nei primi tre minuti la Spagna si carica subito di due falli. Dopo cinque minuti la prima occasione per la Roja con Anita Lujan che prima tenta la conclusione improvvisa dal lato corto dell’area e poi pochi istanti dopo impegna il portiere portoghese in una parata in due tempi.
Passano due minuti e s’intensifica la pressione della Spagna che con Sotelo impegna Ana Caterina con un velenoso diagonale. Vanessa Sotelo sembra ormai padrona del campo e le sue conclusioni a ripetizione mettono in mostra i riflessi di Ana Catarina e nemmeno una conclusione sotto misura a distanza ravvicinata di Berta riesce a sbloccare il risultato.
Per otto minuti si gioca sostanzialmente in una sola metà campo, il Portogallo sbanda senza affondare.

Consu lanciata nell’uno contro uno al decimo minuto si fa ipnotizzare ancora dall’estremo difensore portoghese con con una uscita tempestiva di punta le ruba tempo e pallone.
Prova a reagire il Portogalo ma non sembra brillante come nella prima frazione, la manovra delle vice campioni d’europa sembra infrangersi sul muro difensivo iberico.
Con qualche transizione offensiva le lusitane tentano di alleggerire la pressione e riprendere il controllo della partita che sembra saldamente in mano alle ragazze di Claudia Pons, capace di trovare le giuste correzioni.
Ammonita Catia per il Portogallo che abbatte Amelia senza troppi complimenti dopo che la spagnola si era liberata facilmente dalla sua marcatura.
Sette minuti al termine e la pressione offensiva spagnola non sembra capace di bucare il bunker difeso da Ana Catarina.
Qualche scintilla tra Carla Vanessa e Amelia, interviene uno degli arbitri a calmare gli animi.
A sei minuti dal termini ecco che a premiare gli sforzi della Roja è una transizione offensiva. Berta s’invola sulla banda sinistra, salta la sua avversaria diretta e Ana Catarina in uscita con un pallone filtrante che arriva sulla linea di porta dove Sotelo deve solo spingerlo in rete.
1-0 Spagna.

Quando mancano quattro minuti al termine il Portogallo prova a reagire e ad alzare il ritmo. Una serie di palloni a saltare la linea mediana per servire sulle fasce giocatrici pronte a concludere a rete.
Arriva così la prima conclusione a rete del capitano.
La Spagna si abbassa preferendo fare densità nella sua metà campo e affidarsi a veloci transizioni offensive. La Pons sceglie quattro giocatori di esperienza per questi ultimi due minuti di gioco quando ogni minimo errore può costare il risultato alla Roja.

Prova il Portogallo a palleggiare nella sua metà campo per attirare fuori le giocatrici spagnole e approfittare del portiere di movimento.
1.39 al termine. 5 Falli per per parte.
Fifò vertice basso prova a forzare la conclusione senza trovare lo specchio della porta. La imita poco dopo anche Carla Vanessa che da sinistra prova a sorprendere il portiere iberico sul primo palo.
Trenta secondi alla fine e la Spagna si libera subito del pallone e lasciala fase offensiva al portogallo, Fifò prende palla e dai 15 metri con una puntata spara il pallone all’incrocio dei pali, un gol strepitoso ma Marta Balbuena non la pensa così e vola per deviare il pallone in angolo.
Quindici secondi.
Calcio d’angolo, palla a Fifò che con una conclusione secca porta via la vernice al palo.
L’ultimo guizzo portoghese mentre il cronometro segna la fine dell’incontro.

Domani la replica alla stessa ora a  San Juan del Puerto, in diretta streaming su www.sefutbol.es.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top