Nazionale

Troiano ci crede: “Siamo una squadra, onoreremo questa maglia”

troiano

Ultimo giorno da fare a Varazdin e l’Italia va avanti come un treno. 13 reti alla Moldavia, 4 (tutte bellissime) alla Polonia e ora l’ostacolo Croazia per tornare a casa con la medaglia d’oro nella Women Futsal Week Summer Cup. Jessica Troiano fa il punto fino ad oggi e non può che essere felice.

“Il torneo sta andando bene, abbiamo provato a mettere in pratica quello che il mister ha chiesto in settimana come movimentazioni e palle inattive e abbiamo posto particolare attenzione a quello che c’è da migliorare. Siamo soddisfatte, ma dobbiamo fare ultimo passo: è un gruppo unito e questa unione si vede e sicuramente pagherà”.
Alle 18:00 la sfida decisiva con le padrone di casa.
“Per noi è importantissima perché ci darebbe la possibilità di vincere il primo trofeo con questa maglia e scenderemo in campo per la vittoria, per imporre il nostro gioco e per dimostrare che stiamo crescendo in concretezza davanti alla porta”.
Parole avvalorate da un’impressionante differenza reti (+16).
“Era importante ai fini del torneo e abbiamo segnato tanto cercando di finalizzare tutte le occasioni. Con la Croazia basterebbe un pareggio, ma non ci interessa: vogliamo soltanto vincere. È una squadra alla nostra portata, però dobbiamo dimostrarlo con i fatti e non solo con la teoria. Abbiamo belle individualità, è vero: Renatinha, ad esempio si è inserita con ottimi risultati, ma lo ha fatto perché gioca di squadra e questa è la nostra forza. Nessuno gioca col tabellino: certo spero sempre di far gol, ma l’unica cosa che conta è che l’Italia vinca e convinca. Faccio i complimenti a queste ragazze – continua Troiano – e a questa squadra, perché la sento la mia squadra e oggi vorrei vederla trionfare”.
Non per il titolo in sè, ma per tutto il lavoro che ha portato le Azzurre a Varazdin.

“Per noi potrebbe essere un primo passo verso obiettivi più grandi. Vincere farebbe morale e ripagherebbe di tutti i sacrifici fatti in un anno. Noi siamo qui e chi ci guarderà è lontano, ma noi vogliamo onorare la maglia che indossiamo per tutti quelli che ci seguono e ci sostengono: un premio sarebbe la giusta ricompensa tanto per questa squadra che per chi tifa per noi”.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top