Estero

Spagna, l’Atletico Navalcarnero conquista la Liga

navalcarnero

Con ventisette vittorie, tre pareggi e nessuna sconfitta, l’Atletico Navalcarnero conquista la Liga 2018/2019 al termine di un campionato conteso, fino all’ultima giornata, con il Burela di Peque. Per le rojablancas fondamentale la vittoria all’ultima di campionato sull’Alcorcon, grazie alle reti di Marta Pelegrin e la campionessa d’Europa Amelia Romero. Il Burela paga così la doppia sconfitta subita in campionato proprio ad opera del Futsi. 

L’Atletico Navalcarnero ha vinto il suo quinto campionato negli ultimi otto anni, dopo aver battuto nell’ultima giornata l’Alcorcón per 2-0, rendendo inutile la vittoria del Burela Pescados Ruben sulle Femisport Palau  che le porta a chiudere il campionato a 84 punti, eguagliando il Navalcarnero. Le rojiblancas scrivono la storia diventando campionesse della Liga restando imbattute per tutta la stagione. Nella lotta salvezza, il Sala Zaragoza mantiene la massima categoria grazie alla vittoria casalinga contro il Guadalcacín che retrocede in seconda divisione. L’Ourense Envialia con la sua vittoria contro Majadahonda termina la il campionato in terza posizione. Il Jimbee Roldán rifila una goleada al  Viaxes Amarelle, così come l’Università di Alicante che batte la Penya Esplugues. Il Poio Pescamar chiude con la vittoria 6-2 contro El Pozo Murcia UCAM. Domani il posticipo che chiude il campionato con il derby tra Leganés Masdeporte e Móstoles.

Con i risultati di oggi si sono definiti gli abbinamenti della Copa de la Reina che si giocherà a Burela dal 14 al 16 di giugno:
Atletico Navalcarnero – Penya Esplugues;
Pescados Rubén Burela – Università di Alicante;
Ourense Envialia – Poio Pescamar
Jimbee Roldán – AD Alcorcón.

Per quanto riguarda la promozione in prima divisione, Bilbo si è imposta con un gol di Esti a Teldeportivo nei playoff, risultato tennistico per la Cidade de Come Burgas che vince per 6-0 contro  Concordia e Xaloc Alacant fa sula la gara contro Alcantarilla per  5-1.

 

 

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top