Serie A

Futsal, impegno e passione: premio “Scirea” ad Arianna Pomposelli

Pomposelli

“È abituata a dribblare gli avversari e persino i pregiudizi, quando parla del suo sport e del suo impegno dentro e fuori dal campo le brillano gli occhi”. Con queste parole, OPES Italia – l’Ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI – ha assegnato il Premio Scirea alla giocatrice della Nazionale e dell’Olimpus Roma, Arianna Pomposelli. Tra i meriti sportivi di Arianna – che venerdì 24 maggio completerà il suo percorso di laurea – l’ideazione del progetto “Be Brave” (un calcio agli stereotipi) con il quale da più di due anni – e con appuntamenti in tutta Italia – ha messo in contatto futsal e mondo giovanile rosa.
“Mi brillano gli occhi perché amo questo sport. Ci tengo a tutte quelle bambine che sognano in grande e mostrargli un futuro possibile è per me un onore e un privilegio. Oggi ricevo un premio diverso dal solito che custodirò come il più prezioso. Oggi una donna che gioca a Futsal riceve il premio “Scirea”. Un premio che porta il nome di un grande giocatore che prima di tutto era una grande persona. Grazie a tutti quelli che hanno contribuito a renderlo possibile”, ha scritto Pomposelli sulla propria pagina Facebook dopo la premiazione avvenuta in occasione dell’evento Roma Sport Experience.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top