Sport

Sinnai senza freni, 10 gol al San Pio tra le mura amiche

Al PalaGiotto di Sinnai vittoria netta per le padrone di casa, il Sinnai si impone per 10 a 4 sul San Pio X ma perde Milia che, espulsa per doppio cartellino giallo, salterà la prossima gara contro la Mediterranea.

LA GARA Il Sinnai incomincia con  Guaime, Pintor, Lai, Calamida e Mura, il San Pio X risponde con Compagnone, Piras, Ariu, Tocco e Murru. A dominare la gara sin dai primi minuti è il Sinnai, al primo minuto le padrone di casa sfiorano il goal del vantaggio con Guaime che lascia partire un bel tiro di destro che il portiere Murru smanaccia in angolo. La prima marcatura del Sinnai non si lascia attendere e arriva con Mura, il suo tiro ad incrociare prima colpisce il palo interno e poi termina in rete. Il San Pio X risponde con Tocco che però non riesce ad inquadrare la porta e la palla termina alta sopra la traversa.

Al 6’ minuto le padrone di casa sfiorano il raddoppio con Mura che sbaglia un goal praticamente fatto a porta vuota, la numero 13 del Sinnai si fa perdonare poco dopo servendo Lai che insacca la palla all’incrocio e sigla il goal del 2 a 0. Le ospiti si difendono e si affidandosi per lo più a tiri dalla distanza, al minuto 9’ ci prova Piras ma Pintor blocca senza troppi problemi.

Al minuto 11’ arriva anche il terzo goal del Sinnai con un’azione da manuale: rilancio perfetto di Pintor per Capra che serve capitan Guaime sull’altro lato, la numero 3 calcia di prima intenzione di poco sotto la traversa dove Murru non può nulla. La partita procede in un’ unica direzione con il Sinnai che forte del vantaggio continua ad attaccare, in poco più di due minuti arrivano altri due goal per le padrone di casa: al 18’ ad andare a segno è Calamida su assist di Capra, due minuti dopo Calamida ricambia il favore con un passaggio filtrante per Capra che calcia ad incrociare siglando il goal del 5 a 0.

Il San Pio X guadagna un calcio di punizione da posizione interessante, si incarica della battuta Piras ma Pintor devia in angolo. Il Sinnai continua a pressare e a rendersi pericoloso, al 24’ le padrone di casa approfittano di un errore difensivo delle avversarie per ripartire, Guaime serve Puddu davanti alla porta ma la palla termina di poco fuori.

Al minuto 26’ Pintor, a causa di un leggero infortunio, cede il posto tra i pali a Cappai che viene subito chiamata in causa con un pericoloso tiro delle avversarie che para senza troppi problemi. Nei minuti finali c’è ancora il tempo per un goal delle padrone di casa con Lai che sigla al minuto 30’ il goal che vale il 6 a 0.

LA RIPRESA Al ritorno dagli spogliatoi la gara riprende sugli stessi ritmi del primo tempo, il Sinnai continua ad attaccare, il San Pio X si difende e si affida per lo più a tiri dalla distanza.

Al terzo minuto arriva la prima marcatura del secondo tempo per le padrone di casa, a siglarla è Calamida che su suolata di Guaime mette a segno la doppietta personale che vale il 7 a 0. Non passa neanche un minuto è il Sinnai va a segno per due volte con Lai, prima al 3’ e poi al 6’ minuto, la numero 15 del Sinnai in entrambe le occasioni si fa trovare pronta davanti alla porta e sigla il suo primo poker stagionale. Al minuto 6’ contro il San Pio ci si mette pure la sfortuna ed arriva anche un autogoal che vale il 10 a 0.

Al 7’ minuto ancora un’occasione per le padrone di casa con Guaime che colpisce il palo. Il San Pio nonostante il risultato continua a lottare e a crederci chiamando, in piu’ di un occasione, in causa Cappai brava a salvare la porta.

Dal minuto 14’ al 17’, vanno in scena tre minuti da dimenticare per il Sinnai, un black out totale durante il quale le padrone di casa smettono di giocare con la testa, regalando 4 goal in rapida successione alle avversarie. Al minuto 14’ a siglare la prima marcatura della gara per il San Pio è compagnone che lascia partire un tiro dalla distanza che si insacca direttamente in rete. Un minuto dopo è ancora la numero 9 delle avversarie ad approfittare di un errore della difesa per siglare la doppietta personale. Il Sinnai cerca di mettere ordine ma le ospiti sfruttano il momento no del Sinnai per andare a segno altre due volte, prima con Ariu al 16’ e poi con Piras al 17’ minuto.

Terminati i 3 minuti di follia il Sinnai riprende a giocare come sa fare, creando diverse occasioni che però non riesce a concretizzare. Al minuto 23’ si fa ancora vedere la squadra ospite con un bel tiro di Compagnone sul quale interviene prontamente Cappai.

I minuti finali della gara sono piuttosto concitati e nervosi, la partita sfugge dalle mani al direttore di gara che negli ultimi minuti opta per un discutibile secondo cartellino giallo per Milia, colpevole probabilmente di “disturbare” troppo da vicino il portiere avversario. Il San Pio X non riesce a sfruttare la superiorità numerica nel due minuti a disposizione per andare a segno, il Sinnai si difende bene e blinda il risultato che rimane di 10 a 4 sino al termine della gara.

Bicchiere mezzo pieno per il Sinnai che conquista altri tre punti ma perde Milia per la prossima gara che si disputerà sabato prossimo al PalaGiotto contro la Mediterranea, prima della classe. La partita di andata al Pala MonteAcuto era termina 4 a 2 in favore della Mediterranea, il ritorno, siamo certi, sarà un’altra bella gara all’insegna della sportività e del divertimento.

Tabellino:

ICHNUSA SINNAI SAN PIO X 10 – 4 (6-0 p.t.)
ICHNUSA SINNAI: 
Pintor, Guaime, Capra, Calamida, Milia, Mura,Pani, Lai S.,Cocco, Puddu, Meloni, Cappai. All. Moi

SAN PIO X: Abruzzi,  Pau, Tocco, Compagnone, Piras, Ariu, Murru. All. Sedda

 MARCATRICI:  4′ p.t.  Mura (S); 7’ Lai (S) 11’ Guaime (S), 18’ Calamida (S), 20’ Capra (S), 30’ Lai (S), 3’ s.t Calamida (S), 3’ Lai (S), 6’ Lai (S), 6’ autogol (S.P), 14’ Compagnone (S.P), 15’ Compagnone (S.P), 16’ Ariu (S.P), 17’ Piras (S.P),

AMMONIZIONI: 12’ s.t Tocco (S.P), 25’ espulsa Milia (S)

ARBITRO: Cani Giuliano

Ufficio Stampa Ichnusa Sinnai

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top